Venerdì 19 Aprile 2024

Kiev: “Nuovo video di soldati russi che fucilano ostaggi”. Zelensky: Russia aveva i piani della controffensiva ucraina. “Meloni con noi, ma in Italia molti pro Putin”

Il leader ucraino: “Il 2024 anno di svolta per la guerra, auspico vertice di pace in primavera”. Budanov (capo degli 007 di Kiev): “Mosca si aspetti sorprese in Crimea”.  Nyt: “Basi e addestramento, così la Cia aiuta l’Ucraina”. Gli impegni assunti dal G7 a guida italiana 

Roma, 25 febbraio 2024 – Mosca conosceva i piani della controffensiva ucraina del 2023 prima che questa iniziasse. “Una fuga di notizie”, svela il presidente Volodymyr Zelensky nella conferenza stampa per i due anni della guerra in Ucraina. Il leader di Kiev da un lato auspica “un vertice di pace in primavera” e parla di “anno della svolta” per la guerra, mentre dall’altro dice di attendersi un’offensiva russa per fine maggio “o in estate”. Zelensky traccia un bilancio delle vittime militari nei primi 24 mesi di conflitto: 31mila i morti tra i suoi soldati, sostiene, mentre nelle file russe i deceduti sarebbero 180mila. Dopo il G7 presieduto ieri dalla premier Meloni a Kiev, Zelensky ha voluto ringraziarla pubblicamente, sottolineando però che in Italia ci sono “molti pro-Putin, dovreste cancellare i loro visti”.

Diretta 26-02-2024: Continui Assalti Russi A Marinka. Oggi Vertice A Parigi

Zelensky in conferenza stampa (Ansa)
Zelensky in conferenza stampa (Ansa)

Sul campo di battaglia da registrare che nelle ultime 24 ore l’esercito russo ha bombardato 263 volte l’oblast di Zaporizhzhia. Sono stati colpiti dieci insediamenti, una persona è morta e due sono rimaste ferite. 

Il capo degli 007 di Kiev Budanov ha avvertito i russi di aspettarsi nuove sorprese in Crimea, mentre secondo il New York Times la Cia sta aiutando Kiev con una “rete di basi di spionaggio”.

Una partnership cruciale nella battaglia contro la Russia, che risale a più di dieci anni fa, e che include anche l'addestramento da parte della Cia di un commando di elite ucraino - l'Unità 2245 - per catturare droni russi e apparecchiature di comunicazione per consentire all'agenzia di intelligence americana di studiare e codificare i sistemi criptati di Mosca.

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn

Il G7 riafferma il suo 'incrollabile sostegno all'Ucraina'
Il G7 riafferma il suo 'incrollabile sostegno all'Ucraina'

Le news della guerra in Ucraina in diretta

20:10
Kiev: "Nuovo video in cui soldati russi fucilano ostaggi"

Le forze russe hanno fucilato alcuni soldati ucraini dopo che si erano arresi vicino a Bakhmut. Lo ha denunciato il commissario ucraino per i diritti umani Dmytro Lubinets su Telegram, scrivendo che almeno sette militari sono stati «giustiziati» dalle forze russe e pubblicando un video che mostra il momento in cui i militari ucraini vengono uccisi «probabilmente il 24 febbraio», anniversario dell'invasione. «Le loro mani erano alzate in alto, avevano dimostrato di essere disarmati», ha detto Lubinets. «L'esercito russo avrebbe dovuto prenderli prigionieri, ma invece li ha fucilati senza pietà, è un crimine di guerra».

18:43
L'Italia manda Cirielli alla conferenza di Parigi

Dopo che il presidente francese Emmanuel Macron ieri aveva lasciato il G7 a giuda Meloni, lanciando la conferenza in sostegno dell'Ucraina a Parigi lunedì, oggi arriva la 'replica' del governo Italia. All'Eliseo, si apprende da fonti diplomatiche, il nostro Paese sarà rappresentato dal viceministro degli Esteri Edmondo Cirielli. Nella capitale francese, per l'evento sponsorizzato da Macron, sono attesi 20 leader mondiali. Non mancherà la presenza di paesi extraeuropei, come il Canada o gli Stati Uniti, il cui governo sarà rappresentato dal sottosegretario di Stato agli Affari europei ed eurasiatici, James O'Brien. 

17:59
Il video: un bambino tocca una foto sul muro degli eroi di Kiev ed esclama "Papà"

Un bambino visita con i parenti il muro dei caduti a Kiev e toccando una foto saluta il padre probabilmente morto a seguito dell'invasione russa in Ucraina. Molte persone si recano davanti al muro che si trova nel centro della capitale ucraina per omaggiare gli eroi di guerra. L'invasione russa in Ucraina è iniziata il 24 febbraio di due anni fa. 

17:20
"Ci attendiamo offensiva russa a fine maggio"

Secondo Zelensky la Russia tenterà un'altra offensiva a fine maggio o in estate. "Vivremo momenti difficili nei prossimi mesi... dovremo affrontare varie ondate di pressione politica, finanziaria", ha detto citato da Sky News. "La Russia preparerà la sua controffensiva all'inizio dell'estate o alla fine di maggio, se potrà". "Saremo preparati per la loro battaglia", ha assicurato il leader ucraino aggiungendo che l'offensiva russa iniziata in ottobre è stata finora "improduttiva".

16:47
"Mosca aveva i piani della controffensiva"

Secondo il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, il Cremlino ha messo le mani sui piani della controffensiva dello scorso anno e conosceva quindi in anticipo le mosse di Kiev prima che queste iniziassero. "I piani della nostra controffensiva erano sul tavolo del Cremlino prima che la controffensiva iniziasse" a causa di "fughe di notizie", ha detto. Zelensky ha aggiunto che i suoi generali stanno preparando diversi piani alternativi per la strategia di guerra di quest'anno

16:36
Zelensky: "Italia ha diverse armi con cui potrebbe aiutarci"

Zelensky sostiene che In Italia ci siano "diversi tipi di armi con cui potrebbe aiutarci ma non tutto dipende dall'Italia, parliamo anche dei Paesi del G7 più i Paesi Ue, hanno molto che possono dare, magari non cose simili ai Patriot ma ci sono i Samp-T, Iris-T e altre armi in diversi Paesi. Non posso dire che sarebbero sufficienti, ma sarebbero buone"

15:55
Zelensky: "Putin sordo, dialogo impossibile"

"Si può parlare con un sordo? Si può parlare con un uomo che uccide i suoi oppositori?''. Così Zelensky ha risposto in conferenza stampa a una domanda su possibili colloqui diretti con l'omologo russo Vladimir Putin, escludendoli.  "Proporremo una piattaforma in cui Putin possa accettare di aver perso questa guerra e che è stato un enorme errore e una tragedia per noi e per il mondo democratico", ha spiegato

15:52
Zelensky: "Già 31mila ucraini uccisi"

Zelensky ha affermato poi che sono 31mila gli ucraini uccisi in guerra ad oggi. Rispondendo in conferenza stampa ha spiegato di non voler fornire cifre sui feriti affermando che in tal caso "la Russia capirebbe quante persone hanno lasciato il campo di battaglia". Quindi ha aggiunto che sono 180mila i russi morti nel conflitto. 

15:37
Zelensky: "Risposte positive da alleati per armi a lungo raggio"

Zelensky, in conferenza stampa a Kiev, è stato vago "non voglio parlarne in dettaglio", ma ha lasciato intendere che sul piano delle armi siano in arrivo importanti novità: "lavoriamo da lungo tempo sulle armi a lungo raggio e per dare una risposta generica, ho uno stato d'animo positivo dalle recenti risposte dei nostre partner riguardo a queste armi".
 

15:28
Zelensky: "Vertice di pace in Svizzera a primavera"

Il presidente Volodymyr Zelensky, in una conferenza stampa in occasione del secondo anniversario della invasione russa, ha sottolineato che il Paese non può perdere "l'iniziativa diplomatica" e spera che in primavera si tenga in Svizzera un vertice di pace, in vista del quale si prepari con partner dell'Ucraina di un piano di pace che poi verrà consegnato alla Russia. 

14:06
Nyt: "Basi e addestramento, così la Cia aiuta l'Ucraina"

Una rete di basi di spionaggio sostenute dalla Cia, incluse 12 vicino al confine con al Russia, sono state costruite nel corso degli ultimi otto anni in Ucraina. Basi che - riporta il New York Times - rientrano nella stretta collaborazione fra l'agenzia americana e Kiev. Una partnership cruciale nella battaglia contro la Russia, che risale a più di dieci anni fa, e che include anche l'addestramento da parte della Cia di un commando di elite ucraino - l'Unità 2245 - per catturare droni russi e apparecchiature di comunicazione per consentire all'agenzia di intelligence americana di studiare e codificare i sistemi criptati di Mosca. 

13:50
Premier Kiev: "Riceveremo 12 miliardi dagli Usa nel 2024"

L'Ucraina si aspetta di ricevere fino a 12 miliardi di dollari di aiuti finanziari dagli Stati Uniti quest'anno. Lo ha dichiarato il premier ucraino, Denys Shmyhal, come riferisce Rbc Ukraine. "Ci aspettiamo 11,8 miliardi di dollari di aiuti dagli Usa per il 2024. Questo è quanto abbiamo concordato. Ci aspettiamo una decisione da parte del Congresso dopo due settimane di pausa dei lavori", ha dichiarato il primo ministro.

12:58
Budanov (capo 007 di Kiev): "I russi si aspettino nuove sorprese in Crimea"

Il capo dell’intelligence militare ucraina Kyrylo Budanov ha annunciato su Telegram nuove "sorprese per gli occupanti russi in Crimea" e ha raccomandato alla popolazione civile di non utilizzare il cosiddetto ponte di Kerch che collega la Russia alla penisola annessa da Mosca nel 2014. "La guerra della Russia contro l’Ucraina è iniziata non due anni fa, ma dieci anni fa, con l’occupazione della Crimea ucraina. Tuttavia, né lo Stato ucraino né gli ucraini hanno accettato di riconoscere il diritto dell’aggressore alla terra di Crimea", ha detto, sottolineando che "la resistenza della popolazione locale ucraina contro gli occupanti non è diminuita nemmeno per un momento, nonostante le repressioni". 

11:49
Kuleba: Trump non ha ancora risposto all'invito di Zelensky a Kiev

Le autorità ucraine non hanno ancora ricevuto risposta all’invito a visitare l’Ucraina rivolto all’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Lo ha detto il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba in un’intervista a Voice of America citata da Ukrinform. "Ci sono segnali politici che arrivano pubblicamente dal candidato presidenziale americano Donald Trump. Ci sono segnali pubblici che arrivano dal presidente dell’Ucraina. Non abbiamo sentito una risposta all’invito da parte di Trump stesso o della sua squadra. Se ci sarà una risposta, la considereremo", ha detto. Secondo Kuleba, la cosa principale ora è capire che la chiave per l’Ucraina non è nemmeno il sostegno bipartisan, ma il sostegno a livello di elettori. "Perché i politici americani seguono i loro elettori", ha aggiunto il ministro. Il mese scorso, e anche più di recente, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha invitato l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump a visitare Kiev dopo che quest’ultimo ha promesso di fermare la guerra "«molto rapidamente" se avesse vinto le elezioni di quest’anno.

L'ex presidente Usa, Donald Trump
L'ex presidente Usa, Donald Trump
10:54
Rishi Sunak chiede il sequestro dei beni russi congelati

Il primo ministro britannico Rishi Sunak ha sequestrato i beni russi congelati per ridistribuirli all’Ucraina e ha invitato al coraggio l’Occidente. "Dobbiamo essere più audaci nel sequestrare centinaia di miliardi di beni russi congelati", ha scritto il capo del governo britannico in un articolo pubblicato dal Sunday Times, in occasione del secondo anniversario dell’invasione russa. “Si inizia prendendo i miliardi di interessi generati da questi asset e inviandoli all’Ucraina”, sostiene Sunak. "E poi, insieme al G7, dobbiamo trovare vie legali per confiscare i beni stessi e inviare questi fondi anche all’Ucraina", ha aggiunto. È necessario, secondo il capo di governo britannico, “ritenere la Russia responsabile delle proprie azioni”, il riferimento è alla morte di Alexei Navalny, l’oppositore deceduto in una prigione nell’Artico russo. Nella loro dichiarazione di ieri a seguito di un vertice virtuale sotto la presidenza italiana, i leader del G7 hanno chiesto ai loro governi di continuare a lavorare “su tutte le possibili strade attraverso le quali i beni sovrani russi potrebbero essere utilizzati per sostenere l’Ucraina, in conformità con i nostri rispettivi sistemi giuridici e il diritto internazionale".

Il premier britannico Sunak
Il premier britannico Sunak
09:52
Il nuovo comandante dell'esercito ucraino visita i posti comando al fronte  

Il nuovo comandante in capo dell’esercito ucraino, Oleksandr Syrsky, ha visitato diversi posti di comando in prima linea in compagnia del ministro della Difesa, Rustem Umerov: lo ha annunciato domenica su Facebook, senza specificare la data della visita. “Ho sottolineato l’importanza del coordinamento e della buona cooperazione operativa tra tutte le forze di difesa, nonché la necessità di salvare le vite dei nostri militari”, ha scritto l’ufficiale. 

09:10
Kiev, distrutti 16 dei 18 droni russi lanciati anche sulla capitale

Nella notte la contraerea ucraina ha distrutto 16 dei 18 droni Shahed lanciati dall’esercito russo. Lo riferisce l’aeronautica militare di Kiev, citata da Ukrainska Pravda. I droni sono stati lanciati da Primorsko-Akhtarsk nella Federazione Russa e da Capo Chauda in Crimea. La difesa aerea ucraina ha abbattuto i velivoli senza pilota sopra Kiev, Poltava, Khmelnytsky, Nikolaev, Kirovograd, Dnepropetrovsk, Zaporozhzhia, Kherson.