Lunedì 20 Maggio 2024

Guerra in Ucraina news, Kiev: "Rischio Fukushima alla centrale nucleare di Zaporizhzhia"

In stallo il colloquio telefonico tra Zelensky e Xi. Non si placano le reazioni di Mosca per l'invio di proiettili perforanti anti-carro all'uranio impoverito da Londra

Roma, 24 marzo 2023 - Continuano gli attacchi russi sull'Ucraina: 74 quelli registrati nella regione di Kherson, secondo le autorità militari locali. Nella città di Kherson, bombardata quattro volte, "12 proiettili si sono abbattuti su quartieri residenziali, case private, condomini e una struttura sanitaria. Una persona è stata uccisa", riferisce la stessa fonte. Intanto Kiev ha annunciato di essere pronta alla controffensiva a Bakhmut, nel Donbass. Secondo il comandante delle forze di terra ucraine Oleksandr Syrskyi, i mercenari russi del gruppo Wagner sarebbero ormai fortemente logorati, motivo per cui "molto presto approfitteremo di questa opportunità, come abbiamo fatto in passato vicino a Kiev, Kharkiv, Balakliya e Kupiansk". Nel corso di un'intervista lo stesso Evgeny Prigogin, leader del gruppo militare russo, ha espresso preoccupazione per una possibile controffensiva ucraina, sostenendo che Kiev potrebbe schierare fino a 200mila riservisti.

Intanto si susseguono gli allarmi riguardanto la centrale nucleare di Zaporizhzhia (la più grande d'Europa). Gli esperti di Kiev hanno sottolineato il rischio di una possibile nuova Fukushima (la centrale Giapponese ditrutta dallo Tsunami) a causa della carenza di acqua per il raffreddamento. Tutto Cio mentre il presidente americano Biden, in visita in Canada, ha ribadito come qualsiasi attacco a un Paese Nato vada considerato come un attacco a tutti e che per ora la Cina non ha fornito armi alla Russia.

Sul fronte diplomatico, Kiev e Pechino stanno avendo "difficoltà" nell'organizzare l'attesa conversazione telefonica tra il presidente ucraino Volodymyr Zelensky e l'omologo cinese Xi Jinping, ma i lavori per il colloquio continuano.  "Sia l'ufficio del presidente che il ministero degli Affari esteri sono coinvolti nella sua programmazione", ha spiegato il conisgliere presidenziale ucraino Mikhail Podolyak. Dal canto suo, la portavoce del ministero degli Esteri cinese, Mao Ning, ha fatto sapere che Pechino mantiene i contatti con tutte le parti.

Un carro armato a Bakhmut (Ansa)
Un carro armato a Bakhmut (Ansa)

News dalla guerra

8:00Medvedev: "Proiettili uranio impoverito pericolosi per impronta nucleare"Possono essere molto gravi le conseguenze nel lungo periodo dell'uso di armi con uranio impoverito e il popolo ucraino dovrebbe valutare bene se le vuole. A dirlo è Dmitry Medvedev, vicepresidente del Consiglio di sicurezza russo, il quale sostiene che "dopo tutto, questa non è un'arma nucleare nel senso stretto del termine, ma è un'arma con un'impronta nucleare". "E questo tipo di arma è stata usata in Jugoslavia. Non ci sono stime definitive, non vi è alcun divieto di usare queste armi, ma le conseguenze a lungo termine possono essere molto gravi, perché loro stessi serbi, ex jugoslavi, parlano di un aumento significativo del cancro'', spiega in un'intervista con i principali media russi, tra cui la Ria Novosti, sottolineando che il nucleo di uranio è un componente molto denso, penetra molto bene nell'armatura.
8:30Medvedev: Potremmo arrivare fino a Kiev e Leopoli"In Ucraina le forze russe potrebbero spingersi fino a Kiev e anche Leopoli, se Mosca lo ritenesse necessario. "Qui - ha detto sempre l'ex presidente Medvedev, citato dall'agenzia Ria Novosti - niente può essere escluso. Se hai bisogno di andare a Kiev, o a Leopoli, allora hai bisogno di andare a Kiev o Leopoli per eliminare questa infezione".
9:00Cinque morti a Konstantinovka per attacco russoCinque persone - tre donne e due uomini - sono state uccise a seguito di un attacco russo alla città di Konstantinovka, nella regione di Donetsk. Lo ha riferito l'ufficio del procuratore generale dell'Ucraina.  L'ufficio del procuratore ha chiarito che le tre donne, arrivate in città da Bakhmut, Chasova Yar e dal villaggio di Opytnoe sono morte sotto le macerie. Intorno all'una del mattino, secondo le indagini, le truppe russe hanno bombardato la città con un sistema missilistico antiaereo S-300. Uno dei razzi ha colpito un edificio, un altro è caduto vicino ad esso. Massicci bombardamenti con vari tipi di armi anche sul territorio di Bilopol, Vorozhbyanska, Rychkivska e Mykolayiv della regione di Sumy.
10:05Kiev loda Meloni Kiev loda la presidente del Consiglio Giorgia Meloni che "ha dato spiegazioni brillanti agli europei che continuano a umiliare l'Europa chiedendo 'di non aiutare l'Ucraina'". L'apprezzamento è stato scritto su Twitter, in italiano, dal consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, Mykhailo Podolyak, all'indomani del Consiglio europeo. "Ogni richiesta del genere significa: noi, Europa, consentiamo l'invasione della Russia, gli omicidi di massa e la distruzione della legge. È inaccettabile", ha concluso Podolyak.
11:10Cina: "Gli Usa ostacolano la pace in Ucraina"Pechino difende la sua posizione sulla guerra in Ucraina, dopo l'incontro di Mosca tra i presidenti cinese Xi Jinping e russo Vladimir Putin, accusando gli Stati Uniti di "ostacolare" gli sforzi per i colloqui di pace. Pechino "ha svolto un ruolo costruttivo. Gli Stati Uniti non solo gettano benzina sul fuoco, ma ostacolano anche gli sforzi di altri Paesi per promuovere i colloqui di pace. Che intenzioni hanno?", ha dichiarato la portavoce del ministero degli Esteri cinese, Mao Ning.
13:25Kiev: "Bene Meloni che spiega cosa significa non aiutare l'Ucraina""Il Presidente Meloni ha brillantemente spiegato agli europei che continuano a umiliare l'Europa chiedendo 'di non aiutare l'Ucrainà. Ogni richiesta del genere significa: noi, Europa, consentiamo l'invasione della Russia, gli omicidi di massa e la distruzione della legge. È inaccettabile": lo ha scritto su Twitter Mykhailo Podolyak, consigliere del presidente Ucraino Volodymyr Zelensky. Il riferimento di Podolyak è all'intervento alla Camera della premier sulla guerra tra Ucraina e Russia.
13:26Sumy, 2 morti e feriti in bombardamenti russiE' di almeno due morti e dieci feriti il bilancio delle vittime di bombardamenti che nella notte hanno colpito la regione di Sumy, nel nord dell'Ucraina. Lo denunciano le autorità locali che accusano le forze russe per gli attacchi nelle zone di Bilopillia, Vorozhba, Richky e Mykolaiv e riferiscono di ingenti danni a edifici residenziali e uffici. Su Telegram, riporta Ukrinform, l'amministrazione militare di Sumy spiega che "nella notte i russi hanno effettuato bombardamenti massicci" contro le quattro aree "con vari tipi di armi".

24-03-2023 15:50:00

L'Onu accusa l'Ucraina e la Russia di esecuzioni sommarie di prigionieriL'Onu ha accusato le forze ucraine e quelle russe di aver eseguito decine di esecuzioni sommarie di prigionieri di guerra durante l'invasione russa dell' Ucraina. "Siamo profondamente preoccupati per l'esecuzione sommaria di 25 prigionieri di guerra russi e di persone fuori combattimento" e per quella di "15 prigionieri di guerra ucraini", ha affermato Matilda Bogner, capo della missione di monitoraggio dei diritti umani. Secondo Bogner, l'Onu ha documentato queste esecuzioni di russi da parte delle forze armate ucraine, "spesso" effettuate "immediatamente dopo la cattura sul campo di battaglia".
16:50Incontro Xi Zelensky difficile da organizzareUn colloquio difficile da organizzare, quello tra il presidente cinese, Xi Jinping, e il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, su cui permane il massimo riserbo. Le aspettative per un dialogo, che sarebbe il primo tra i due dall'invasione dell'Ucraina da parte dei soldati di Mosca, sembrano affievolirsi: Kiev ammette "difficoltà" nelle linee di comunicazione, mentre Pechino si trincera dietro formula vaghe, in assenza di annunci significativi. L'attesa era - ed e' tuttora - per un colloquio dopo la visita del presidente cinese a Mosca, conclusasi mercoledi' scorso: finora, pero', Xi ha sempre e solo parlato con il presidente russo, Vladimir Putin, che lo ha accolto con tutti gli onori al Cremlino all'inizio di questa settimana, per la prima visita all'estero di Xi da quando è stato eletto per la terza volta consecutiva presidente cinese.
17:15Borrell: "I Paesi Ue che hanno armi le diano all'Ucraina""Il mio messaggio ai Paesi Ue, per quanto riguarda la munizioni da dare all'Ucraina, è che non ne avrete oggi o domani, quindi potete fornirle senza problemi grazie al nostro piano diviso su tre pilastri". Lo ha detto l'alto rappresentante della politica estera Ue Josep Borrell nel corso di un'intervista con l'ANSA e altre testate. "Le regole della Nato sulle riserve delle munizioni sono state sospese, un pò come le regole di bilancio durante la crisi del Covid», ha aggiunto ricordando che gli stati membri dell'Ue non sono tenuti a comunicare le informazioni sulle loro riserve di munizioni al suo ufficio ma al contrario devono farlo con la Nato, se ne fanno parte. "E io so quello che sa la Nato", ha precisato. "Non voglio puntare il dito contro nessuno - ha chiosato - ma i 27 hanno abbastanza riserve per dare un milione di munizioni all'Ucraina". 

24-03-2023 19:05:00

Lula proporrà un club della pace alla CinaSecondo il quotidiano britannico, il leader brasiliano si sta muovendo sulla scena internazionale per tornare ad avere un ruolo diplomatico che nel periodo della presidenza di Bolsonaro era venuto meno a causa dell'isolamento del leader di destra. Non intenderebbe pero' allinearsi con i Paesi occidentali che hanno inviato armi in Ucraina per respingere l'invasione della Russia. "Siamo molto interessati a promuovere o aiutare a generare un qualche tipo di incontro che porti a un processo di pace", ha dichiarato in un'intervista al Financial Times Mauro Vieira, ministro degli Esteri brasiliano. "Il Presidente ha detto molte volte che sente parlare molto di guerra ma molto poco di pace. E' interessato a conversazioni sulla pace".
19:30Dissidente russa avvelenata con metalli pesantiUna politica dell'opposizione, Elvira Vikhareva, è stata avvelenata da sali di metalli pesanti. Lo riferisce l'agenzia russa Sota specificando che il fatto è avvenuto diversi mesi fa.Vikhareva avrebbe svolto test di laboratorio dopo aver iniziato a manifestare alcuni sintomi da avvelenamento. Secondo Sota, nel sangue di Vikhareva è stato trovato bicromato di potassio, una sostanza altamente tossica e cancerogena. Vikhareva ha detto ai giornalisti di aver cominciato ad avere forti dolori allo stomaco, aumento della frequenza cardiaca, intorpidimento delle estremità, spasmi muscolari, svenimenti e perdita di capelli.
20:00Ucraina: Richio Fukushima alla centrale nucleare di Zaporizhzhia"A seguito del calo dell'acqua dal bacino idrico di Kakhovka, esiste il rischio di un guasto dei sistemi di raffreddamento della centrale nucleare di Zaporizhzhia, la più grande centrale nucleare d'Europa. Questo potrebbe significare un possibile scenario di Fukushima nel mezzo del continente europeo a causa della Russia". A sostenerlo è il ministro della Protezione ambientale e Risorse naturali dell'Ucraina, Ruslan Strilets, in un aggiornamento su Facebook. Secondo il ministro, quasi 5 milioni di ucraini non hanno accesso all'acqua potabile, e un altro 70% della popolazione potrebbe rimanere senza questa risorsa a causa dei bombardamenti russi.
20:29Biden: "Attacco a Paese Nato è attacco a tutti""Un attacco contro uno è un attacco contro tutti": lo ha ribadito Joe Biden, rilanciando l'impegno della mutua difesa dei Paesi Nato mentre parlava del conflitto ucraino al parlamento di Ottawa
22:24Biden: "Finora la Cina non ha fornito armi alla Russia"La Cina ha preso un impegno significativo con la Russia ma finora non ha fornito armi a Mosca: lo ha detto Joe Biden in una conferenza stampa congiunta ad Ottawa con il premier canadese Justin Trudeau.