Mercoledì 29 Maggio 2024

Terremoto a Taiwan, 9 dispersi recuperati in una grotta. Altre 50 scosse di assestamento

Il bilancio delle vittime è salito a 12 morti e 1.100 feriti. Centinaia di persone bloccate sui monti. Iniziata la demolizione dell’Uranus, il palazzo inclinato a 45 gradi per le scosse

Roma, 5 aprile 2024 – Nove persone sono state liberate da una grotta, mentre altre due sono state localizzate senza vita a diversi metri di profondità. Durante la notte sono state registrate più di 50 scosse di assestamento, segno che il fenomeno sismico potrebbe durare diversi giorni. 

Sono centinaia i cittadini ancora bloccati sulle montagne dopo il più grande terremoto dell'isola di Taiwan degli ultimi 25 anni. Le strade sono bloccate da nuove frane e cadute di massi. Il bilancio delle vittime è salito a 12 morti, mentre i feriti hanno superato quota 1.100, secondo gli ultimi dati diffusi dall'Agenzia nazionale per la gestione dei disastri.

Uranus, il palazzo inclinato a 45 gradi dopo il terremoto di Taiwan
Uranus, il palazzo inclinato a 45 gradi dopo il terremoto di Taiwan

Il bilancio dei morti

Al momento, il bilancio ufficiale del sisma di mercoledì è ancora di 10 vittime, ma potrebbe salire a 12 nelle prossime ore. I soccorritori continuano a cercare i dispersi, mentre il governo della contea di Hualien – la zona più colpita dal terremoto di magnitudo 7,4 – ha dichiarato che altre due persone su un sentiero escursionistico sarebbero state trovate senza "segni di vita", anche se non è stato possibile verificare immediatamente la loro morte. "Al momento, le due persone viste sulla scena non possono essere identificate perché sono sepolte troppo in profondità e la zone non è stata completamente scavata", ha dichiarato l'agenzia nazionale per i disastri.

Il recupero dei dispersi

La maggior parte delle persone è stata messa in salvo: i soccorritori hanno impiegato elicotteri, droni e piccole squadre con cani per raggiungerli. Il governo della contea ha dichiarato che sono state trovate nove persone vive in una grotta molto frequentata dai turisti, chiamata ‘Tunnel dei nove giri’.

L’Uranus verrà demolito

Nella città principale dell’isola, Hualien, gli operai hanno iniziato a demolire un edificio chiamato Uranus – che dopo le scosse si è inclinato con un angolo di 45 gradi – usando lentamente una gru rosa per distruggere le finestre di vetro.

“L'edificio era molto invecchiato da quando era stato costruito nel 1986”, ha dichiarato il capo della contea di Hualien, Hsu Chen-wei. “Speriamo di completare la demolizione entro due settimane”, ha aggiunto.

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn