Martedì 18 Giugno 2024

Terremoto in Argentina: due scosse di magnitudo 5.2 e 6.4. Trema il remoto nord-ovest

Il doppio sisma è stato registrato nella regione di Jujuy, epicentro nella zona di Catua. Paura per la popolazione, ma la grande profondità dell'ipocentro ha limitato gli effetti

Terremoto in Argentina

Terremoto in Argentina

Roma, 22 marzo 2023 - Doppia scossa di terremoto in Argentina, prima di magnitudo 5.2, seguita da una più potente di 6.4. Le scosse sono state registrata nell'estremo nord-ovest del Paese, nella regione di Jujuy, al confine con la Bolivia. La popolazione ha avvertito le scosse, molta gente è scesa in strada, racconta il portale. Inoltre l'Inpres ha inviato messaggi nei cellulari degli abitanti della zona.

L'Istituto nazionale per la prevenzione sismica (Inpres) dell'Argentina ha confermato le due scosse successive, a distanza di circa 40 minuti l'una dall'altra. Ma l'ipocentro molto profondo, oltre i 200 km di profondità, ne ha limitato il loro impatto in superficie. TodoJujuy, un portale di notizie della regione, ha indicato l'epicentro di entrambe le scosse nella zona di Catua, a circa 160 chilometri da San Salvador, il capoluogo della provincia.

La prima scossa è stata di magnitudo 5.2 sulla scala Richter alle 12,18 (le 16,18 italiane), ipocentro a una profondità di 228 chilometri. Il sisma successivo è stato di magnitudo 6.4, alle 13, con ipocentro ad una profondità di 227 chilometri.