Iowa, sparatoria al primo giorno di scuola in un liceo: morto un bimbo di 11 anni, cinque feriti. Il killer si è suicidato

Le lezioni erano appena ricominciate dopo le vacanze. Rinvenuto nell’Istituto un rudimentale dispositivo esplosivo

Sparatoria in un liceo di Perry, nello Stato americano dell'Iowa. A confermarlo è stata la polizia della città e lo riportano anche i media americani. La Perry High School si trova a 50 chilometri da DesMoines, nella contea di Dallas. Quella di oggi è la prima giornata di lezioni dopo le vacanze di Natale e inizio anno.

Iowa, sparatoria nel liceo di Perry (Ansa)
Iowa, sparatoria nel liceo di Perry (Ansa)

Le prime notizie su un possibile attentatore attivo nella scuola superiore sono arrivate intorno alle 7.40 ora locale. La scuola media è stata sgomberata intorno alle 8.25, riferiscono alcuni notiziari, e una seconda squadra ha sgomberato la scuola superiore entro le 8.27.

A seguito dell’allarme, la scuola elementare è stata evacuata e chiusa entro le 8.32.

Gli studenti della Perry High School sono 1.785. Sul posto ci sono almeno cinque ambulanze, diverse unità di polizia, elicotteri di elisoccorso e vigili del fuoco. Il bilancio è di un morto, un bambino di 11 anni, e cinque feriti. 

La polizia dell'Iowa ha risposto alla sparatoria che si è registrata questa mattina alla Perry High School e ''non è più una situazione attiva''. I responsabili delle forze dell'ordine hanno aggiunto di aver individuato l'assalitore e che non ci sono più pericoli per la comunità. L’uomo che ha aperto il fuoco al liceo Perry, in Iowa, è morto ''con un colpo di pistola autoinflitto”. Lo riporta Nbc citando alcune fonti, secondo le quali la sparatoria avrebbe causato tre feriti, fra i quali due studenti.

La polizia ha rinvenuto all'interno del liceo un “rudimentale” dispositivo esplosivo, che è stato poi disinnescato.