Le strade di Redovan (LaPresse)
Le strade di Redovan (LaPresse)

Madrid, 14 settembre 2019 - Le devastanti inondazioni nel sud-est della Spagna hanno causato almeno 6 morti in due giorni, mentre almeno 3.500 persone sono state evacuate. Lo riferiscono i media iberici. L'ultima vittima è un uomo di mezza età il cui corpo è stato trovato dalla polizia in un campo in una frazione vicino alla città di Orihuela, a Valencia. Invece ad Almeria, in Andalusia, un uomo che aveva ignorato gli avvertimenti ha perso la vita quando la sua auto è rimasta bloccata in un sottopassaggio allagato. Stessa dinamica vicino ad Alicante, dove una persona è annegata in un tunnel allagato. Una terza vittima si è registrata a La Jamula, vicino a Granada. A completare il bilancio un uomo di 61 anni e una donna di 51 morti giovedì intrappolati nella loro auto trascinata via dall'acqua a 85 chilometri a sudovest di Valencia, come riporta El Pais. I temporali hanno colpito la penisola dopo un passaggio sopra le Isole Baleari mercoledì.

image

Le zone più colpite sono le province di Almeria, Murcia, Alicante e Valencia. Si stima che in alcune zone siano caduti più di duecento litri di pioggia per metro quadrato. Oltre 200 militari sono stati schierati e 100 veicoli dell'esercito sono scesi in campo per l'emergenza, ha riferito l'esercito spagnolo su Twitter.

Previsioni meteo Italia, sabato estivo. Prossima settimana, minaccia fredda

false

Alcune zone della Spagna sudorientale hanno segnato il record di precipitazioni negli ultimi giorni, causando un straripamento dei fiumi. Molti degli 8.000 abitanti della piccola città di Redovan si sono ritrovati l'acqua fino alle ginocchia, altre sono stati tutto il giorno intenti a svuotare le loro case allagate. Ameno 74 strade sono state chiuse a causa delle inondazioni, come ha riferito il ministro dell'Interno Fernando Grande-Marlaska ai giornalisti, parlando di una "situazione drammatica". Circa 3.000 membri delle forze di sicurezza o militari sono mobilitati per le operazioni di soccorso, mentre l'aeroporto della città di Murcia è rimasto chiuso per tutto il giorno. Ventidue voli di linea per Palma di Maiorca - alle Baleari - sono stati dirottati ad altri aeroporti spagnoli. "La situazione rimane critica. Chiedo per favore che nessuno esca dalle nostre case", ha detto alla televisione pubblica il presidente della regione di Murcia, Fernando Lopez Miras. Secondo il ministero dell'Interno, le scuole sono rimaste chiuse in tutta la regione di Murcia e in diverse località della provincia di Almeria. Nella sola regione di Valencia, sono rimasti a casa più di 660 mila studenti.

false