Un bambino, foto generica (Ansa)
Un bambino, foto generica (Ansa)

Edimburgo, 15 settembre 2021 - Ha rischiato di perdere la vita, a 9 anni, per una stupida quanto folle sfida su Tik Tok. Il piccolo Jack, convinto dal social cinese, ha deciso di ingoiare alcuni piccoli magneti a forma di sfera in risposta a una 'challenge' che spopola sul social amatissimo dai ragazzi. Un'innocua bravata, pensava. Invece è stato riacciuffato per miracolo: a salvarlo, la prontezza della mamma - che l'ha immediatamente portato in ospedale - e anche una buona dose di fortuna. 

La storia a lieto fine è raccontata dal Daily Mail e ha inizio martedì scorso: dopo aver ingoiato le palline magnetiche, il ragazzino si è sentito male, con forti dolori addominali e vomito. In ospedale gli hanno fatto un'ecografia e hanno trovato, racconta la madre "qualcosa stava bloccando il suo intestino". A quel punto Jack ha confessato quello che aveva fatto ed è stato immediatamente operato d'urgenza.
I magneti, hanno spiegato i medici alla donna, avrebbero potuto avere un effetto devastante, attaccandosi insieme attraverso le pareti dell'intestino. Insomma, il bambino avrebbe potuto morire.

E' andata bene, ma comunque Jack ha dovuto subire un intervento di 4 ore, durante il quale il chirurgo gli ha rimosso l'appendice e una parte dell'intestino. E a 5 giorni dall'operazione ancora ha un'alimentazione solo liquida e fa fatica a camminare.

I video di sfida spopolano su Tik Tok: alcuni mostrano teenagers che, ad esempio, si mettono in bocca palle magnetiche fingendo così di avere un piercing alla lingua o alle labbra.