Le ultime ore di Elisabetta II. “Voleva dare il meno fastidio possibile, non voleva morire a Balmoral”

Le rivelazioni della sorella Anna in un documentario della Bbc

Elisabetta II e sua figlia, la principessa Anna (@theroyalfamily, Instagram)
Elisabetta II e sua figlia, la principessa Anna (@theroyalfamily, Instagram)

Londra, 22 dicembre 2023 – La principessa Anna ha rivelato che persino nelle ultime ore prima di morire la regina Elisabetta II si preoccupava di dare il meno fastidio possibile. In un documentario che verrà messo in onda il giorno di Santo Stefano e che racconta l’anno dell’incoronazione di re Carlo III, la 73enne Anna ha raccontato: “Credo ci sia stato un momento quando (mia madre) pensò che sarebbe stato più difficile se fosse morta a Balmoral. E credo che cercammo di convincerla che quel fattore non avrebbe dovuto far parte della decisione. Spero che alla fine si sia convinta che era la cosa giusta, perché noi ne eravamo sicuri”. Un modo contorto per dire che sia Anna sia Carlo, che ha partecipato a tutte le decisioni, avrebbero persuaso l’anziana regina a non preoccuparsi della logistica del suo funerale, convincendola a non spostarsi a Londra in extremis.

Approfondisci:

Elisabetta II non voleva morire a Balmoral, le rivelazioni della principessa Anna. Anche su Camilla

Elisabetta II non voleva morire a Balmoral, le rivelazioni della principessa Anna. Anche su Camilla

Il castello di Balmoral, in Scozia, dove Elisabetta II è poi morta l’8 settembre scorso, è sempre stato uno dei suoi luoghi preferiti e persino l’inflessibile Anna lo descrive affettuosamente: “Ci abbiamo passato diverso tempo da giovani e credo che ci siamo goduti in gran parte un’indipendenza incomparabile con qualsiasi altro luogo”. D’altronde, la tenuta di Balmoral ammonta a più di 50mila acri (circa 20mila ettari) di foreste, laghi, colline, ruscelli, dove la privacy della famiglia reale è considerata sacra. È lì che la regina amava organizzare picnic con il duca di Edimburgo e i quattro figli e andarsene a zonzo a cavallo o in jeep, senza la scorta. Ed è lì dove Elisabetta II voleva morire. In un momento toccante del documentario, Anna rivela: “Quando il gioielliere reale rimosse la corona imperiale dalla bara di mia madre, sentii un bizzarro senso di sollievo. Come per dire: ecco, è finita. La responsabilità è passata a qualcun altro adesso”.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui