New York, tassa per guidare a Manhattan: chi dovrà pagare e da quando

Nel progetto di lotta allo smog, la metropoli si candida ad essere la città apripista degli Usa nell’introduzione di questa regola. Ecco quanto prevede di incassare con il “congestion pricing”

New York, 2 dicembre 2023 – New York vuol mettere una tassa sulla guida. Per entrare a Manhattan in auto – ma anche con taxi, bus, camion e moto – potrebbe costare a breve 15 dollari al giorno. Ecco a che punto è il progetto che ha come obiettivo primario il contrasto allo smog ed è una prima assoluta per gli Usa. Il "congestion pricing" sarebbe quindi il primo sistema per tariffare il traffico della Grande Mela a partire dal 2024.

Manhattan prepara una tassa sulla guida. Un progetto per contrastare l'inquinamento del traffico: vale anche per i taxi
Manhattan prepara una tassa sulla guida. Un progetto per contrastare l'inquinamento del traffico: vale anche per i taxi

Tassa sulla guida a Manhattan: cosa sappiamo

La tassa sulla guida è proposta nel piano della città che è stato trasmesso al consiglio della Metropolitan Transportation Authority, responsabile del trasporto pubblico. L’incasso previsto è di un miliardo di dollari all’anno, una cifra che sarebbe investita sulla rete dei trasporti. Naturalmente, l’importo da pagare cambierà a seconda della cilindrata e dell’orario. Ad esempio: la tariffa per i camion sarebbe superiore, l’ipotesi è che oscilli tra 24 e 36 dollari.

Anche i taxi gialli e i veicoli con conducente (come Uber) dovranno pagare il pedaggio. Non solo: secondo le anticipazioni di Gothamist, sito web di notizie su New York che avrebbe consultato le carte, anche poliziotti o vigili del fuoco sembrano destinati al pagamento della tassa.

La griglia delle tariffe

Ecco la griglia di tariffazione secondo le anticipazioni:

  • un pedaggio base di 15 dollari per tutte le auto in movimento Manhattan nelle ore centrali (dalle 5 di mattina alle 21:00 di sera).
  • Sono previsti degli sconti tariffari per chi già paga una “tassa di attraversamento” ma anche pedaggi più significativi (fino a 36 dollari) per mezzi più grandi come camion e Tir, mentre per i taxi gialli, le auto Uber e quelle a noleggio saranno applicate tariffe aggiuntive che variano da 1,50 a 2,50 dollari.
  • Pedaggi più contenuti (‘solo’ 3,75 dollari) per gli automobilisti della notte.

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn