Sabato 15 Giugno 2024

Incidente aereo in Nepal, "nulle" le speranze di trovare superstiti

Le squadre di soccorso sono tornate a setacciare i rottami carbonizzati dell'ATR-72 della Yeti Airlines. Ritrovata la scatola nera

Pokhara, 16 gennaio 2023 - Sono ormai "nulle" le speranze di trovare superstiti al disastro aereo avvenuto ieri a Pokhara, in Nepal. "Finora abbiamo raccolto 68 corpi. Stiamo cercando gli altri quattro... Preghiamo per un miracolo. Ma le speranze di trovare qualcuno vivo sono nulle", ha detto Tek Bahadur KC, capo del distretto di Taksi, dove l'aereo è precipitato. Le squadre di soccorso, con almeno 300 uomini, sono tornate al lavoro questa mattina e continuano a trovare brandelli di corpi sul luogo dello schianto, setacciando i rottami carbonizzati dell'ATR-72 della Yeti Airlines.

Migration

Il volo con a bordo 72 persone (68 passeggeri e 4 membri dell'equipaggio) era partito da Kathmandu ed era diretto alla città turistica di Pokhara, ma si è schiantato e ha preso fuoco per cause ancora da determinare. Per fare luce su quanto avvenuto sarà determinante la scatola nera, ritrovata oggi dalle autorità, secondo quanto riporta l'agenzia di stampa Ani citando un funzionario dell'aeroporto di Kathmandu.

Alcuni filmati mostrano il velivolo che precipita mentre si avvicinava all'aeroporto, prima di schiantarsi al suolo nella gola del fiume Seti, a poco più di un chilometro dallo scalo.  Il primo ministro del Nepal ha dichiarato per oggi un giorno di lutto nazionale e il governo ha istituito un panel per indagare sulle cause del disastro.