Mercoledì 22 Maggio 2024

Inondazioni in Kenya, crolla una diga a nord di Nairobi: almeno 40 morti

Continua l’emergenza nel Paese: le acque hanno spazzato via diverse case. Il governatore della contea di Nakuru: “I soccorritori stanno scavando nel fango sperando di trovare sopravvissuti”

In Kenya l'emergenza va avanti da marzo

In Kenya l'emergenza va avanti da marzo

Nairobu, 29 aprile 2024 – Almeno quarantadue persone sono rimaste uccise a causa dello scoppio di una diga in una città a nord della capitale del Kenya, Nairobi: lo ha dichiarato il governatore della contea di Nakuru, Susan Kihika all'Afp, mentre il Paese è flagellato da forti piogge e inondazioni.

"Quarantadue vittime è una stima prudente. Ci sono ancora molte persone sepolte nel fango, stiamo lavorando per il loro recupero”, ha detto Kihika.

Le squadre di soccorso stanno scavando nei detriti sperando di trovare dei sopravvissuti: le acque hanno infatti spazzato via molte case. L’emergenza in Kenya va avanti da marzo: le inondazioni hanno devastato ampie aree del Paese, costringendo migliaia di residenti ad abbandonare le loro abitazioni, ha precisato il portavoce del governo Isaac Maigua Mwaura.