Venerdì 21 Giugno 2024

Iran, calciatori arrestati per aver partecipato a festa di Capodanno con donne e alcol

Dalla Rivoluzione islamica del 1979 è vietato partecipare a feste miste e bere alcolici. Rilasciato il giornalista dissidente Keyvan Samimi

Roma, 1 gennaio 2023 - In Iran sono stati arrestati ex e attuali calciatori delle principali squadre di Teheran per aver partecipato a una festa di Capodanno con donne, nella quale erano presenti anche bevande alcoliche. Il party bloccato dalle autorità del regime si stava svolgendo a Damavan, a est della capitale. I media iraniani non riportano né l'identità degli arrestati né il numero esatto. "Alcuni dei giocatori presenti alla festa erano in uno stato anormale a causa del consumo di alcol", scrive l'agenzia iraniana Tasmin, sottolineando la presenza alla festa di donne insieme a uomini. Dalla Rivoluzione islamica del 1979, in Iran è vietato partecipare a feste miste, con uomini e donne, e bere alcolici.

Iran, condannato a morte lo scrittore Mehdi Bahman

Rilasciato il giornalista dissidente Samimi

Il giornalista dissidente iraniano Keyvan Samimi, condannato nel 2020 per "complotto contro la sicurezza nazionale", è stato rilasciato: lo riporta oggi il quotidiano riformista Shargh. Samimi, 73 anni, era stato condannato nel dicembre 2020 a tre anni di carcere ed era detenuto a Semnan, a circa 200 chilometri a est di Teheran. Il quotidiano non ha specificato la data del rilascio. Samimi aveva ottenuto il permesso di lasciare il carcere per motivi di salute lo scorso febbraio, ma era tornato in carcere a maggio dopo essere stato sospettato di svolgere attività contro la sicurezza nazionale, scrive l'agenzia di stampa Mehr. Il mese scorso il giornalista ha pubblicato un messaggio dal carcere a sostegno del movimento di protesta dopo la morte della 22enne curda iraniana Mahsa Amini, avvenuta il 16 settembre, dopo essere stata arrestata dalla polizia per una presunta violazione del codice di abbigliamento femminile del Paese. Samimi ha scontato pene detentive sia prima che dopo la rivoluzione islamica del 1979.