Guerra Ucraina Russia, Zelensky: “Nel nuovo anno devasteremo le forze di Mosca”. Ma Putin: “Non arretreremo mai”

Missili di Mosca su Kharkiv: “Uccisi 007 ucraini”. Ma Kiev nega. Attacco ucraino a Belgorod: i morti salgono a 24. Kiev annuncia di aver distrutto nella notte 21 droni russi su 49. Sono almeno 42 le vittime ucraine causate dai bombardamenti della Russia di venerdì

Kiev, 31 dicembre 2023 – Il 2023 si chiude ancora all’insegna di sangue e morte, orribile leit motiv nella guerra tra Russia e Ucraina. “Non arretreremo mai”, dice oggi Vladimir Putin nel suo consueto discorso alla nazione di fine anno. Non cita mai l’Ucraina, ma il riferimento è evidente. Ma Zelensky in serata risponde al leader del Cremlino: “Nel nuovo anno devasteremo le forze russe”.

Dai fronti di battaglia: il bilancio delle vittime dell'attacco delle forze armate di Kiev sul centro della città russa di Belgorod è salito a 22. Lo ha riferito il governatore locale, Vyacheslav Gladkov, sul suo canale Telegram. "Con nostro grande rammarico, con nostro grande dolore, il bilancio dei morti è aumentato dopo il bombardamento di Belgorod di ieri, sono 22. Una delle vittime è deceduta durante la notte in ospedale", ha scritto, esprimendo le condoglianze alle famiglie delle vittime. Dei 109 feriti nel raid, 25 rimangono in gravi condizioni.

Kharkiv, macerie dopo il bombardamento russo (Ansa)
Kharkiv, macerie dopo il bombardamento russo (Ansa)

Intanto almeno 28 persone sono rimaste ferite sabato sera in bombardamenti russi su Kharkiv, riferiscono i media locali. E attacchi di droni si sono verificati anche nella notte, afferma il sindaco Ihor Terekhov su Telegram. Mosca afferma di aver colpito “007 ucraini”. Ma Kiev nega. Tra le persone ferite ci sono due ragazzi di 14 e 16 anni e un giornalista straniero, secondo le autorità locali. La città è stata attaccata con almeno sei missili S-300, uno dei quali ha colpito un edificio residenziale provocando un incendio. La polizia afferma che sono stati danneggiati 12 condomini, 13 case private, un ospedale, un gasdotto, un asilo e diversi negozi.

Le notizie in diretta

22:30
Zelensky: nel nuovo anno devasteremo le forze russe

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky ha promesso, nel suo discorso di fine anno, di "devastare" le forze russe che hanno invaso l'Ucraina quasi due
anni fa. "L'anno prossimo, il nemico subirà le devastazioni della nostra produzione interna", ha detto Zelensky, aggiungendo che l'Ucraina avrà un milione di droni nel suo arsenale.

22:19
Ultima notte dell'anno e nuovo scambio di accuse Mosca-Kiev

Il fronte della guerra in Ucraina non si spegne neppure nella notte di passaggio al nuovo anno. Scambio di accuse tra russi e ucraini per un attacco sulla regione di Donetsk: secondo Rbk Ukraina i russi hanno lanciato attacchi missilistici su Pokrovsk in serata. Un bambino è rimasto ferito a causa del bombardamento. Secondo la russa Ria Novosti invece le truppe ucraine hanno lanciato 15 missili su Donetsk, affermano fonti russe sul posto. Il canale filorusso Shot sostiene invece che il distretto Petrovsky di Donetsk è attualmente sotto il fuoco di munizioni a grappolo. Kiev denuncia poi che “sei veicoli aerei senza pilota Shahed-136/131 sono stati distrutti nell’area di responsabilità del Comando aereo ‘Est’”, si legge nel rapporto dello stesso comando diffuso sui social. Allo stesso tempo, si nota che quattro droni sono stati distrutti nella regione di Dnipropetrovsk e altri due sono stati abbattuti nella regione di Zaporizhzhia.

18:42
Zelensky: il nostro Capodanno significa agire per libertà

"Il Capodanno alla maniera ucraina non significa solo farsi gli auguri, ma anche agire”. E’ l’inizio del messaggio di fine anno consegnato dal presidente ucraino Volodymyr Zelensky attraverso il suo profilo Telegram. “Non solo desideriamo, ma facciamo di tutto per realizzare i nostri desideri. Noi ucraini sappiamo meglio di chiunque altro che un domani migliore non arriva da solo, perché difendiamo ogni nostro domani con le nostre mani. Ecco perché il nostro nuovo anno sarà esattamente come lo vogliamo e come lo faremo diventare. Non solo il miracolo del nuovo anno, ma anche il miracolo di tutto l’anno è rappresentato da tutti voi: determinati, responsabili, attenti ed efficaci. Vita e forza alle persone che proteggono un futuro libero e sicuro, non solo il proprio, ma quello di tutto il mondo”, conclude il messaggio del leader di Kiev, che lo ha postato illustrandolo con una foto che lo ritrae abbracciato alla first lady Olena. 

16:44
Proiettile russo a Kherson, muore un ragazzo

In seguito all'esplosione di un proiettile russo a Kherson, un ragazzo è morto e un bambino è stato ricoverato in ospedale. Lo ha riferito il capo dell'amministrazione militare regionale di Kherson, Oleksandr Prokudin.  "Il nemico ha colpito Kherson. In quel tempo c'erano dei bambini vicino a un negozio. Un ragazzo di 14 anni è morto sul colpo. Un bambino di 9 anni versa in gravissime condizioni. Ha una lesione cerebrale. I medici stanno lottando per la sua vita", ha scritto Prokudin.

15:52
"Zelensky ha dato l'ordine per l'attacco a Belgorod"

Il capo della direzione principale dell'intelligence del Ministero della difesa ucraino, Kirill Budanov, ha ricevuto personalmente l'ordine di un massiccio attacco a Belgorod da Vladimir Zelensky. Lo riferisce il canale televisivo russo RT, citando una fonte delle forze della sicurezza.  "Zelensky ha dato personalmente l'ordine al capo della direzione principale dell'intelligence ucraina Budanov di un massiccio attacco delle forze armate ucraine a Belgorod il 30 dicembre", afferma Rt, precisando che autore dell'attacco terroristico è stato il personale del battaglione nazionale "Kraken".  

14:18
Mosca: "A Kharkiv uccisi 007 ucraini". Kiev nega

Il ministero della Difesa russo ha affermato che nell'attacco della notte scorsa a Kharkiv sono rimasti uccisi ufficiali dell'intelligence ucraina, compresi membri del Kraken, un'unità delle forze speciali ucraine, per il loro presunto coinvolgimento nella "preparazione di azioni sovversive sul territorio russo". In seguito è arrivata la smentita di Kiev. "È l'ultima sciocchezza dello Stato aggressore", ha detto il portavoce dell'agenzia di intelligence militare ucraina, Andrii Yusov, all'Ukrainska Pravda. Secondo il governatore dell'oblast, Oleh Syniehubov, gli edifici residenziali, un hotel e i locali delle istituzioni sanitarie - tra cui un ospedale clinico regionale, un policlinico odontoiatrico regionale e due ospedali cittadini - sono stati danneggiati durante i raid russi, provocando 28 feriti. La Russia ha successivamente lanciato un secondo attacco contro Kharkiv, ma non sono state segnalate ulteriori vittime.

12:30
Putin: "Nessuno può fermarci"

"Non arretreremo mai": lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin nel suo discorso di fine anno, anticipato in alcuni stralci dall'agenzia Ria Novosti. "Abbiamo dimostrato più volte che possiamo risolvere i compiti più difficili e che non arretreremo mai perché nessuna forza può dividerci", ha affermato Putin senza citare direttamente il conflitto in Ucraina. "Siamo stati determinati nel difendere i nostri interessi nazionali, la nostra libertà e la nostra sicurezza: i nostri valori, che sono e rimangono un pilastro incrollabile", aggiunge lo zar. "Stiamo salutando il 2023, che presto sarà parte della storia, e dobbiamo andare avanti per costruire il futuro: nell'anno passato abbiano lavorato duramente e abbiamo ottenuto grandi risultati", prosegue. 

11:25
La Lituania: "La Russia va affrontata ora per evitare il peggio"

Il problema della Russia va affrontato oggi per evitare di pagare un prezzo altissimo in futuro: ne è convinto il ministro degli Esteri lituano, Gabrielius Landsbergis. "Da quasi 25 anni cerchiamo di contenere l'imperialismo putiniano con il dialogo e la diplomazia, mentre questo continua a ignorare confini e a demolire città. Possiamo rimanere in attesa di quello che ho definito il 'Pearl Harbor effect', un momento nella storia in cui i problemi di domani finiscono per diventare i problemi di oggi ma a un prezzo altissimo - ha scritto Landsbergis su X -. Oppure potremmo trattarlo come un problema di oggi e iniziare a risolverlo oggi stesso".

11:24
Attacco russo a Odessa: le vittime salgono a cinque

Il bilancio delle vittime dell'attacco russo contro Odessa del 29 dicembre è salito a cinque: un uomo di 77 anni è morto in ospedale, ha riferito il governatore Oleh Kiper. La Russia ha lanciato il suo più grande attacco contro l'Ucraina il 29 dicembre, prendendo di mira diverse regioni ucraine, tra cui Odessa, con 158 missili e droni.

09:53
Kiev: "Abbattuti 3.000 droni russi su 3.800 dal settembre 2022"

La Russia ha lanciato circa 3.800 droni kamikaze contro l'Ucraina dal settembre 2022, e oltre 3.000 sono stati abbattuti: lo ha reso noto oggi alla televisione ucraina il portavoce dell'Aeronautica militare di Kiev, Yurii Ignat, come riporta Ukrinform. "Circa 3.800 droni kamikaze sono stati lanciati contro il nostro Paese dal settembre dello scorso anno, quando (i russi) hanno iniziato a utilizzare gli Uav d'attacco - ha detto Ignat -. E le forze di difesa ne hanno distrutti circa 3.000".

09:10
Mosca: raid a Kharkiv riposta ad "attacco terrorista" a Belgorod

I raid lanciati dalle forze russe su Kharkiv sono stati la risposta all'"attacco terrorista" sferrato ieri dall'Ucraina sul centro della città di confine di Belgorod, in cui sono rimaste uccise almeno 24 persone. Lo ha comunicato il ministero della Difesa di Mosca, specificando che a Kharkiv sono stati colpiti "centri decisionali e strutture militari, utilizzati dal regime criminale di Kiev".

08:18
Maxi attacco russo in Ucraina: le vittime sono almeno 42

Altre due vittime dell'attacco russo di venerdì scorso sull' Ucraina sono state annunciate nelle ultime ore. Il corpo di un'altra persona è stato trovato sotto le macerie a Kiev e uno dei feriti di Dnipro è deceduto in ospedale: il bilancio complessivo del devastante attacco sale così ad almeno 42 morti, di cui 19 nella capitale ucraina (oltre a quello già annunciato dal sindaco Vitaliy Klitschko questa mattina, è stato trovato un altro corpo) e 7 a Dnipro (centro), dove un uomo di 45 anni è deceduto in seguito alle ferite riportate. Lo riporta Rbc-Ucraina.

08:04
Maxi attacco russo in Ucraina: le vittime a Kiev sono 18

È salito a 18 il bilancio dei morti a Kiev in seguito all'attacco su larga scala lanciato dalla Russia nella notte tra giovedì e venerdì (28-29 dicembre): lo ha reso noto questa mattina su Telegram il sindaco della capitale ucraina, Vitaliy Klitschko, aggiungendo che i soccorritori hanno recuperato il corpo di un'altra vittima sotto le macerie di un magazzino nel distretto di Shevchenkiv.

07:58
Belgorod: i morti salgono a 24

Continua ad aggravarsi il bilancio delle vittime dell'attacco a Belgorod. Secondo il governatore locale, Vyacheslav Gladkov, i morti sono saliti a 24. "I nostri medici stanno lavorando con tutti gli altri e tutte le medicine necessarie sono disponibili. Oggi incontrerò il personale sanitario e i feriti e faremo di tutto per garantire che tornino a casa il più rapidamente possibile", ha assicurato Gladkov.

07:57
Allarme a Belgorod: "C'è minaccia di un nuovo attacco"

È scattato l'allarme antiareo nella città russa di Belgorod, colpita pesantemente ieri da un attacco ucraino. Lo riferiscono i media locali, riportando le parole del governatore locale Vycheslav Gladkov, secondo il quale "c'è la minaccia di un attacco missilistico ucraina". Il funzionario ha inviato i residenti a mettersi al riparo.

07:30
Sei missili S-300 russi su Kharkiv

La Russia ha attaccato la notte scorsa la città di Kharkiv, nell'Ucraina nord-orientale, con sei missili guidati antiaerei S-300: lo ha reso noto su Telegram l'Aeronautica militare di Kiev.

07:29
Kiev: nella notte distrutti 21 droni russi su 49

Le forze russe hanno lanciato la notte scorsa 49 droni kamikaze Shahed 136/131 sull'Ucraina, 21 dei quali sono stati distrutti dalle forze di difesa aerea del Paese: lo ha reso noto su Telegram l'Aeronautica militare di Kiev. La maggior parte dei droni sono stati diretti verso la prima linea di difesa, nonché verso strutture civili, militari e infrastrutture nei territori di prima linea, in particolare nelle regioni di Kharkiv, Kherson, Mykolaiv e nella città di Zaporizhzhia. L'attacco, si legge inoltre nel messaggio, è stato lanciato da Capo Chauda nella Crimea occupata e dalle regioni russe di Primorsko-Akhtar e Kursk.

07:28
Mosca: abbattuto drone ucraino sulla regione di Kursk

La difesa aerea russa ha abbattuto la notte scorsa un drone ucraino sulla regione di Kursk, che confina con l'Ucraina: lo ha reso noto il ministero della Difesa russo, come riporta la Tass. "Durante la notte, l'ennesimo tentativo del regime di Kiev di effettuare un attacco terroristico con un drone ad ala fissa contro obiettivi in Russia è stato sventato - si legge in un comunicato -. Sistemi di difesa aerea in servizio hanno eliminato un veicolo aereo senza pilota ucraino sulla regione di Kursk".