Venerdì 24 Maggio 2024

L’Estonia: “Consideriamo seriamente l’invio di truppe in Ucraina. Lavrov: “L’Occidente vuole combattere? Siamo pronti”

Offensiva a Kharkiv, Kiev: “30mila soldati russi attaccano la regione". I combattimenti più feroci a Vovchansk. Raid russo nel Donetsk: lanciati missili S-300. L’esercito ucraino colpisce siti energetici a Belgorod e Lipetsk

Kiev, 13 maggio 204 – Il giorno dopo la nuova offensiva russa a Kharkiv, l’Ucraina sostituisce il comandante responsabile della linea del fronte nordorientale della regione. Secondo Kiev la Russia sta attaccando con 30mila soldati. I combattimenti più violenti sono alla periferia di Vovchansk. Le truppe di Mosca hanno attaccato oggi anche la città di Selydove, nella regione orientale ucraina di Donetsk, con missili S-300. Kiev nel frattempo ha colpito un terminale petrolifero e una sottostazione elettrica nelle regioni di Belgorod e Lipetsk. Intanto il ministro degli esteri russo Lavrov sfida l'Occidente: se i paesi occidentali vogliono risolvere la crisi ucraina sul campo di battaglia, Mosca è pronta. L’Estonia: “Consideriamo seriamente l’invio di truppe”

Continuano i combattimenti in Ucraina
Continuano i combattimenti in Ucraina
Approfondisci:

Terremoto ai vertici della Difesa russa. Putin fa piazza pulita mentre le truppe di Mosca avanzano a Kharkiv

Terremoto ai vertici della Difesa russa. Putin fa piazza pulita mentre le truppe di Mosca avanzano a Kharkiv

Le notizie in diretta

21:04
Politico: Blinken andrà in Ucraina questa settimana 

Il segretario di Stato Usa Antony Blinken andrà in Ucraina questa settimana: lo hanno detto a Politico tre persone che hanno familiarità con il dossier. Il percorso esatto del segretario di Stato americano è ancora sconosciuto, ma, probabilmente, martedì e mercoledì i servizi di sicurezza bloccheranno per qualche tempo le strade di Kiev. Blinken arriva in Ucraina nel momento in cui la Russia ha intensificato l'offensiva cercando di sfondare al confine vicino a Kharkiv.

20:23
Casa Bianca: in arrivo nuovo pacchetto aiuti per Kiev

Nei prossimo giorni ci sarà un nuovo pacchetto di aiuti militari per l'Ucraina per accelerare il ritmo delle consegne. Lo ha detto il consigliere alla sicurezza nazionale della Casa Bianca Jake Sullivan.

18:31
Usa: il cambio alla guida della Difesa russa mostra la "disperazione" di Vladimir Putin

Il cambio alla guida della Difesa russa mostra la "disperazione" di Vladimir Putin per la guerra in Ucraina. Lo afferma il vice portavoce del Dipartimento di Stato Vedant Patel.

18:08
Estonia: "Consideriamo seriamente invio di truppe in Ucraina"

Il consigliere per la Sicurezza nazionale del presidente estone Madis Roll afferma che il governo sta discutendo "seriamente" la possibilità di inviare truppe in Ucraina occidentale. Roll ne ha parlato in un'intervista al portale Breaking Defense, come riporta Ukrainska Pravda. Secondo il consigliere del presidente estone, il governo sta ora analizzando il potenziale dispiegamento e preferirebbe farlo come parte di una missione Nato "per dimostrare forza e determinazione".

16:45
Kiev: "Più di 30mila soldati attaccano la regione di Kharkiv"

"Non vediamo alcuna minaccia di assalto alla città di Kharkiv". Lo ha detto il capo del consiglio di sicurezza ucraino, Oleksandr Lytvynenko, aggiungendo comunque che l'esercito invasore sta attaccando la regione nel nord-est del Paese con "più di 30mila soldati". 

14:26
Kiev: "Vovchansk sta diventando una nuova Bakhmut"

La città di Vovchansk nella regione di Kharkiv si sta "trasformando" in Bakhmut o Maryinka a causa dei continui attacchi aerei dei russi. Lo ha dichiarato il capo della polizia della regione nordorientale ucraina, Volodymyr Tymoshko, citato da Rbc-Ucraina. Negli ultimi tre giorni Vovchansk "ha sofferto come non soffriva dal 2022", ha affermato, aggiungendo che i russi utilizzano un gran numero di bombe aeree guidate per attaccare la città. "Si tratta di bombe del peso di 250 o anche 500 kg, che possono demolire un edificio a più piani. In un certo senso, Vovchansk si sta trasformando in Bakhmut o Maryinka", ha detto Tymoshko.

13:03
Mosca: "Distrutto primo pezzo di artiglieria italiano, un Oto Melara M56"

Il ministero della Difesa russo ha reso noto che le forze di Mosca in Ucraina hanno distrutto il primo pezzo di artiglieria italiano, un Oto Melara M56 da 105. Lo riferisce l'agenzia Tass.

Approfondisci:

Russia: distrutto il primo pezzo di artiglieria italiana. Cos’è e come funziona l’Oto-Melara M56 105

Russia: distrutto il primo pezzo di artiglieria italiana. Cos’è e come funziona l’Oto-Melara M56 105
12:40
Kiev sostituisce il comandante del fronte Nord-Est di Kharkiv

Il comandante ucraino responsabile della linea del fronte nordorientale di Kharkiv è stato sostituito durante l'offensiva russa. Lo riporta il Guardian citando le autorità militari ucraine, secondo cui il generale di brigata Mykhailo Drapaty ha preso il posto di Yuriy Galushkin.

Il portavoce militare Nazar Voloshyn ha dichiarato a Rbc-Ucraina che la decisione di nominare Drapaty è stata presa l'11 maggio, ma non ha riferito le motivazioni di questa scelta. Il giorno prima, la Russia ha lanciato la nuova offensiva al confine nord-orientale dell' Ucraina nella regione di Kharkiv.

12:02
Wsj: "Crollata la capacità di Kiev di intercettare missili russi"

È crollata negli ultimi mesi, rispetto all'inizio della guerra, la capacità delle forze di difesa aerea ucraine di fermare gli attacchi missilistici della Russia, che nelle ultime settimane si sono intensificati anche con l'utilizzo di droni e vettori balistici. È quanto emerge da un'analisi del Wall Street Journal basata sui dati quotidiani resi noti dal Comando dell'Aeronautica ucraina. Secondo il giornale economico americano, negli ultimi sei mesi l'Ucraina ha intercettato circa il 46% dei missili russi, rispetto al 73% dei sei mesi precedenti. Ad aprile il tasso di intercettazione dei missili è sceso ulteriormente al 30%, mentre quello dei droni kamikaze Shahed, più facili da abbattere, è calato di solo un punto percentuale - all'82% - negli ultimi sei mesi.

12:00
Attacco nel Lugansk, tre morti e quattro feriti

Un attacco alla città di Krasnodon, nella regione ucraina occupata di Lugansk, ha ucciso almeno tre persone e ne ha ferite altre quattro, secondo quanto dichiarato dalle autorità di occupazione russe. "Un violento incendio è scoppiato a seguito di un attacco alla zona industriale di Krasnodon. Purtroppo sappiamo già che tre persone sono morte e altre quattro sono rimaste ferite", le parole del responsabile russo della regione, Leonid Passetchnik, su Telegram.

10:27
Peskov: "Putin ha scelto un civile come ministro della Difesa perché vince chi è capace di innovare"

"Sul campo di battaglia oggi vince colui che è più aperto all'innovazione. Pertanto, in questa fase, il presidente ha deciso che un civile sarà a capo del ministero della Difesa". È così che il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha spiegato la decisione del presidente russo Vladimir Putin di nominare Andrey Belousov a capo della difesa russa. Lo ha riferito l'agenzia di stampa Tass.

La scelta di Belousov, vice primo ministro e consigliere economico di lunga data di Putin, ha allontanato dal governo russo il precedente ministro della Difesa Sergei Shoigu, nominato ora capo del Consiglio di sicurezza.

09:33
Kiev: "Colpiti siti energetici a Belgorod e Lipetsk"

L'Ucraina ha dichiarato di aver colpito un terminale petrolifero e una sottostazione elettrica rispettivamente nelle regioni di Belgorod e Lipetsk, nella Russia occidentale non lontano dal confine ucraino. "Le esplosioni hanno avuto luogo presso il terminale petrolifero Oskolneftesnab, vicino alla città di Stari Oskol, e presso la sottostazione Ieletskaya, con una capacità di 500 kW", ha dichiarato all'Afp una fonte della difesa ucraina, aggiungendo che si è trattato di un'operazione dei servizi speciali (Sbu) con l'utilizzo di droni d'attacco.

08:56
Kiev riconosce "successi tattici russi a Kharkiv"

Le autorità ucraine hanno riconosciuto che le forze armate russe hanno ottenuto ''successi tattici'' nella loro offensiva a Kharkiv, in corso dal 10 maggio. "Il nemico sta ottenendo in questo momento successi tattici'', ha riferito lo Stato maggiore dell'esercito ucraino sui social media. Dopo la conquista di diversi insediamenti nell'oblast di Kharkiv, gli scontri sono ora in corso attorno al villaggio di Vovchansk, che dista solo cinque chilometri dal confine con la Russia, ha precisato. Il villaggio di Vovchansk era stato occupato dai russi all'inizio della guerra, che si erano poi ritirati nell'autunno del 2022 dopo la controffensiva lanciata da Kiev.

08:42
Lavrov: "Se l'Occidente vuole combattere, la Russia è pronta"

Se i Paesi occidentali vogliono risolvere il conflitto ucraino sul campo di battaglia, "Mosca è pronta". Lo ha detto il ministro degli Esteri Serghei Lavrov parlando al Consiglio della Federazione (il Senato russo) a cui si presenta per ottenere la fiducia per la riconferma nella sua carica. "È un loro diritto, se vogliono essere sul campo di battaglia, saranno sul campo di battaglia", ha affermato Lavrov, citato dall'agenzia Ria Novosti.

08:33
Raid ucraino su Belgorod: il bilancio sale a 19 morti e 27 feriti

Continua ad aggravarsi il bilancio del crollo di un edificio residenziale di dieci piani a Belgorod, al confine con l'Ucraina, colpito ieri dalle forze armate ucraine. Secondo l'ultimo bilancio fornito dal governatore Vyacheslav Gladkov i morti sono saliti a 19, mentre 27 sono le persone rimaste ferite.

Un edificio distrutto dopo l'attacco delle forze ucraine a Belgorod
Un edificio distrutto dopo l'attacco delle forze ucraine a Belgorod

Sono invece terminate le operazione di ricerca dei superstiti sotto le macerie, ha spiegato il ministro russo per la gestione delle emergenze. Undici feriti restano ricoverati in ospedale.

08:05
Bombardamenti nel Donetsk: un morto e due feriti

Un civile è stato ucciso e due sono rimasti feriti a causa dei bombardamenti russi nella regione di Donetsk, dove sono state anche danneggiate molte case. Lo ha riferito il capo dell'amministrazione militare regionale, Vadym Filashkin. "Due persone sono rimaste ferite a Lyman, quattro case private sono state danneggiate; anche nella comunità: una persona è morta a Dibrov, due case sono state distrutte a Zarichny, due sono state danneggiate a Torsky. Il nemico ha sganciato una bomba aerea guidata su Katerynivka, comunità dell'Illiniv: nessuna vittima", ha scritto Filashkin stamattina sul canale Telegram. "In un solo giorno, i russi hanno bombardato 19 volte le zone popolate della regione di Donetsk: 257 persone, tra cui 30 bambini, sono state evacuate dalla linea del fronte", ha aggiunto il governatore.

08:00
Kiev: "Uccisi 1.740 militari russi nelle ultime 24 ore"

La Russia ha perso 484.030 soldati in Ucraina dall'inizio della guerra, il 24 febbraio 2022. Lo ha riferito lo Stato maggiore delle forze armate ucraine. Questo numero include 1.740 perdite subite dalle forze russe nell'ultimo giorno. Secondo il rapporto, la Russia ha perso anche 7.485 carri armati, 14.417 veicoli corazzati da combattimento, 16.878 veicoli e serbatoi di carburante, 12.487 sistemi di artiglieria, 1.070 sistemi di razzi a lancio multiplo, 797 sistemi di difesa aerea, 350 aerei, 325 elicotteri, 9.936 droni, 26 imbarcazioni e un sottomarino. 

07:58
Mosca: dodici missili e 12 droni ucraini abbattuti su Belgorod

Dodici missili e 12 droni lanciati dalle forze ucraine sono state distrutte dalle difese aeree russe la scorsa notte nella regione di confine di Belgorod, dove ieri si erano registrati 19 morti nei bombardamenti, di cui 15 in un condominio colpito da un missile. Lo ha reso noto il ministero della Difesa di Mosca. Quattro missili a lungo raggio Storm Shadow di fabbricazione britannica sono stati abbattuti sulla Crimea, otto droni sulla regione di Kursk e quattro sulla quella di Lipetsk

07:56
Quasi seimila civili evacuati dall'oblast di Kharkiv

Sono 5.762 i civili nell'oblast di Kharkiv evacuati dalle loro case a causa dei pesanti combattimenti in corso nella regione. Lo ha riferito il governatore Oleh Syniehubov. Oltre 30 insediamenti nell'oblast di Kharkiv sono finiti sotto il fuoco dell'artiglieria e dei mortai russi ieri e la città di Vovchansk è stata colpita da "una serie di massicci bombardamenti", ha aggiunto Syniehubov.  "Al momento il nemico ha riscosso un successo tattico" nella battaglia per Vovchansk, ha dichiarato lo stato maggiore ucraino sui social. Secondo Syniehubov, gli attacchi hanno ferito nove civili in tutta la regione.