Domenica 21 Aprile 2024

Ucraina, violenti combattimenti in corso ad Avdiivka: truppe di Kiev si ritirano a sud

La caduta della cittadina sulla linea del fronte sarebbe un’importante vittoria simbolica per la Russia. Scholz e Zelensky firmano patto sulla sicurezza a Berlino. Il presidente ucraino sulla morte di Navalny. “E’ stato ucciso, Putin dovrà risponderne”

Kiev, 16 febbraio 2024 – Le truppe ucraine e russe sono impegnate in "pesanti combattimenti" ad Avdiivka, la cittadina sulla linea del fronte nell'Ucraina orientale, la cui caduta sarebbe un'importante vittoria simbolica per la Russia. La situazione si è fatta critica per le truppe di Kiev che hanno già annunciato la ritirata delle posizioni nella periferia sud della città. 

Palazzi distrutti ad Avdiivka
Palazzi distrutti ad Avdiivka

Intanto dal servizio penitenziario federale russo è stato reso noto che l'oppositore russo Aleksey Navalny è morto nel carcere dove era detenuto, mentre il cancelliere tedesco Scholz e il presidente ucraino Zelensky hanno firmato presso la cancelleria tedesca un patto bilaterale sulla sicurezza.

Sotto le news in diretta

Approfondisci:

Guerra in Ucraina: pioggia di missili russi. Kiev risponde. Usa: Avdiivka rischia di cadere

Guerra in Ucraina: pioggia di missili russi. Kiev risponde. Usa: Avdiivka rischia di cadere
19:27
Stati Uniti e Cina: l'incontro

 Il segretario di Stato americano Antony Blinken e il ministro degli Esteri cinese Wang Yi si sono incontrati a margine della Conferenza sulla sicurezza di Monaco e hanno discusso della situazione in Medio Oriente e in Ucraina. Lo ha dichiarato il portavoce del Dipartimento di Stato, Matthew Miller, fornendo un resoconto del colloquio. "Il segretario ha espresso preoccupazione per il sostegno della Repubblica Popolare Cinese alla guerra della Russia contro l'Ucraina, compreso il sostegno alla base industriale della difesa russa - ha dichiarato Miller -. Le due parti hanno inoltre scambiato opinioni sulla situazione in Medio Oriente e nella penisola coreana e hanno affermato che i rispettivi alti funzionari dovrebbero incontrarsi per dare seguito a queste discussioni". "Il segretario ha ribadito che gli Stati Uniti difenderanno i nostri interessi e valori e quelli dei nostri alleati e partner" ha aggiunto Miller.  Il portavoce ha definito la conversazione tra Blinken e Wang "sincera e costruttiva". 

18:16
Biden: "Il mondo ci guarda, il tempo stringe"

"Il mondo ci guarda. Un fallimento negli aiuti all'Ucraina non sarà perdonato". Lo ha detto Joe Biden alla Casa Bianca. "Il tempo stringe" ha sottolineato il presidente rivolgendosi al Congresso.
 

17:42
Kamala Harris: "In Ucraina morti russi cinque volte più che in Afghanistan"

In Ucraina "l'esercito russo ha subìto gravi battute d'arresto: ha perso due terzi dei suoi carri armati e più di un terzo della sua flotta nel Mar Nero. A causa dell'aggressività e della sconsideratezza (del presidente russo Vladimir) Putin, la Russia ha anche subito oltre 300.000 perdite. E? più di cinque volte quello che ha perso in 10 anni in Afghanistan. Lo ha sottolineato la vicepresidente statunitense Kamala Harris nel suo discorso alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco.

16:26
Zelensky: "Russi infuriano a Avdiivka, salvare le vite dei nostri soldati"

l presidente Volodymyr Zelensky ha affermato che nella situazione in cui si trova Avdiivka (nell'est dell'Ucraina), ossia con l'esercito russo che infuria per conquistarla, chiede alla leadership militare prima di tutto di salvare la vita dei difensori dell'Ucraina. Il leader ucraino ha parlato durante una conferenza stampa congiunta con il cancelliere Olaf Scholz a Berlino. "Ricordiamo che cosa sta facendo la Russia alle nostre città e villaggi: non si calmeranno finché non distruggeranno completamente tutti gli esseri viventi che sono lì". 

14:47
Truppe Kiev si ritirano dalla periferia sud di Avdiivka

Dopo molti mesi di scontri è stata presa la decisione di ritirarsi dalla posizione 'Zenith' nella periferia sud-orientale di Avdiivka: lo ha detto il comandante del gruppo operativo-strategico delle truppe 'Tavria', generale di brigata Oleksandr Tarnavsky. "Abbiamo mantenuto questa posizione finché ci ha permesso di scoraggiare e distruggere efficacemente il nemico", ha detto. E ha aggiunto che la decisione di lasciare la posizione è stata presa per "preservare i militari e migliorare la situazione operativa". 

14:46
Zelensky: "Navalny ucciso, Putin dovrà renderne conto"

"Navalny è stato ucciso" e Putin dovrà "rendere conto dei suoi crimini". Lo ha detto il presidente ucraino Volodymyr  Zelensky, in conferenza stampa a Berlino.

11:33
Morto in carcere Navalny

L'oppositore russo Aleksey Navalny è deceduto nella colonia penale dove era detenuto: lo ha reso noto il servizio penitenziario federale russo, precisando che è in corso un'indagine sulle cause della morte.

11:29
Scholz e Zelensky firmano patto sulla sicurezza

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky hanno firmato presso la cancelleria tedesca un patto bilaterale sulla sicurezza. I due leader hanno firmato di fronte alla stampa e sono poi tornati a proseguire il proprio incontro.

09:27
Zelensky a Berlino per incontrare Scholz

Volodymyr Zelensky è arrivato a Berlino per incontrare il cancelliere Olaf Scholz e il presidente federale tedesco Frank-Walter Steinmeier. Lo riporta Spiegel. Con Scholz il presidente ucraino firmerà un patto bilaterale sulla sicurezza tra Germania e Ucraina. L'obiettivo sono impegni e sostegno a lungo termine. Sulla visita non ci sono stati fino all'ultimo dettagli, per ragioni di sicurezza. Zelensky si recherà dopo a Parigi. Domani è atteso come ospite alla Conferenza sulla Sicurezza di Monaco di Baviera. 

09:16
Lavrov: governo di Kiev 'mendicante internazionale'

Il ministro degli Esteri russo, Serghei Lavrov, ha definito le autorita' di Kiev "mendicanti internazionali" e la stessa Ucraina un territorio in via di estinzione, nel giorno in cui si apre la Conferenza di sicureza di Monaco e il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, visita Berlino e Parigi per siglare accordi sulla sicurezza e gli aiuti militari. 

08:09
Mosca organizza conferenza con Hamas e Jihad islamica

La Russia ha invitato 14 fazioni palestinesi, tra cui Hamas e la Jihad Islamica, a prendere parte a una conferenza intrapalestinese che si terrà a Mosca dal 29 febbraio al 2 marzo. Lo ha detto l'inviato speciale per il Medio Oriente Mikhail Bogdanov, citato dall'agenzia Tass.

07:55
Usa: situazione critica

La situazione a Avdiivka è "purtroppo critica", ha dichiarato il consigliere per la sicurezza Usa John Kirby, riferendo alla stampa le informazioni in arrivo dalla cittadina 
ucraina sulla linea del fronte nell'est del Paese, dove sono in corso, ha sottolineato, "combattimenti di incredibile intensità". Secondo Kirby, c'è il concreto rischio che Avdiivka "cada sotto il controllo russo".  Le forze armate ucraine hanno iniziato un ritiro parziale delle truppe, hanno reso noto fonti dell'esercito ucraino citate dal Washington Post, secondo cui la caduta di Avdiivka in mano russa è "una questione di tempo".

07:33
Zelensky: facciamo tutto il possibile per Avdiivka

Il presidente ucraino Voldymyr Zelensky ha dichiarato che le forze dell'Ucraina "stanno facendo tutto il possibile" per supportare i soldati al fronte orientale della guerra contro la Russia, in particolare gli sforzi sono concentrati su Avdiivka.