Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
14 apr 2022

Freddy Rincon morto per un incidente, la Colombia piange l'ex stella del calcio

Il furgone su cui viaggiava si è scontrato con un pullman. Il decesso dopo due giorni di agonia

14 apr 2022
featured image
Freddy Rincon
featured image
Freddy Rincon

Bogotà - La Colombia piange quello che è stato una delle stelle del suo calcio:  Freddy Rincon, 55 anni, ex capitano della nazionale e centrocampista del Real Madrid e del Napoli, è  morto mercoledì a Cali, nel Sud-Ovest della Colombia, in seguito a un incidente d'auto che era avvenuto due giorni prima. Lo hanno riferito i suoi medici.

L'ex giocatore era stato ricoverato lunedì scorso in condizioni critiche, dopo una violenta collisione tra un autobus e il furgone su cui viaggiava, alla guida, con altre quattro persone a bordo.  Tutti sono rimasti feriti incluso l'autista del pullman. Rincon è arrivato all'ospedale con un trauma cranico e il suo stato è apparso subito critico. Dopo due giorni di lotta tra la vita e la morte, ha prevalso quest'ultima. "Nonostante tutti gli sforzi fatti dal nostro team medico, il paziente Freddy Eusebio Rincon Valencia è morto", ha reso noto la clinica Imabanaco di Cali, dove l'ex calciatore era stato sottoposto a un intervento chirurgico nel tentativo di salvarlo.


Giocando con la Colombia Rincon segnò 17 gol e aveva partecipato a tre Mondiali.  Al Napoli, nel 1994/95 aveva giocato 28 partite e segnato 7 gol. Ed è arrivato il cordoglio della società partenopea attraverso un tweet: "La SSC Napoli si unisce al dolore della famiglia Rincon per la scomparsa del caro Freddy, calciatore azzurro nella stagione 94/95".  

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?