Venerdì 24 Maggio 2024

Spunta un nuovo video di Falcinelli: “Non ho fatto nulla, posso pagare una cauzione”. Gli agenti: “Così è corruzione”

Diffuso un filmato inedito dell’arresto a Miami. Lo studente italiano è in cella e aspetta l’udienza: “Non rigirate le cose”

Roma, 9 maggio 2024 – Un video inedito fornisce nuovi dettagli sul brutale arresto di Matteo Falcinelli, il 26enne italiano fermato in un night club, poi costretto a subire violenze per mano degli agenti. Nel filmato, che sarebbe anche questo registrato da una bodycam dei poliziotti, si vede il ragazzo seduto nella stazione di polizia di Miami North. Provato e con il volto ferito supplica: “Per favore non ho fatto nulla. Sono disposto a pagare anche una cauzione”. Gli agenti rispondono che "non è il caso di parlare di pagamenti perché in questo paese non funziona così e potremmo contestarti la corruzione”. Matteo ribatte: “Non vi rigirate le cose, io non ho detto questo, non dite cose sbagliate”. 

I poliziotti quindi lo invitano a "calmarsi e restare seduto per alcuni minuti. Stiamo redigendo dei documenti e in 10 minuti andrà davanti allo corte”. 

Un frame del video: Matteo Falcinelli nella stazione di polizia di Miami, ammanettato
Un frame del video: Matteo Falcinelli nella stazione di polizia di Miami, ammanettato

Come si sta muovendo il governo italiano 

Del caso che risale alla notte fra il 24 e il 25 febbraio scorsi si sta occupato personalmente il ministro degli Esteri Antonio Tajani. “La prossima settimana incontrerò alla Farnesina l'avvocato Francesco Maresca, incaricato dalla famiglia di Matteo

Falcinelli, per valutare insieme la vicenda e fornirgli l'assistenza del Ministero per i prossimi passi”, ha spiegato oggi il vicepremier che promette “massima attenzione da parte del governo”. Il ministro si dice rincuorato dal fatto che il governo federale usa “riconosce le preoccupazioni da noi sollevate" e che "la polizia di Miami ha aperto un'indagine interna". Dopo che qualche giorno fa QN ha raccolto la denuncia della famiglia di Falcinelli diffondendo le immagini delle torture subite dal ragazzo lo scorso febbraio, il ministero ha sollevato la questione con l’ambasciatore degli Stati Uniti a Roma. Il console generale d'Italia a Miami ha presentato una nota di protesta ufficiale per sottolineare l'inaccettabilità dei trattamenti subiti dal giovane. Proprio oggi il console incontrerà il capo della polizia di Miami. 

Cosa è successo

Falcinelli, studente alla Florida International University (FIU), è stato arrestato dopo un diverbio con i buttafuori di un locale. Il personale del club ha chiamato la polizia, il 26enne ha avuto un confronto con un agente e gli ha toccato il distintivo. E’ sufficiente in Florida per fare scattare le manette. Falcinelli è stato tradotto in cella dove è stato legato e malmenato per almeno 13 minuti. Il tutto è stato ripreso dalle bodycam dei poliziotti. La famiglia è venuta recentemente in possesso dei video. Matteo è stato rilasciato su cauzione il 28 febbraio, tre giorni dopo i fatti. Da allora  – ha raccontato la madre e ora è assistito dalla madre Vlasta Studenicova volata in Florida per assisterlo, avrebbe tentato il suicidio più volte.