Venerdì 17 Maggio 2024

Chi è Mohamed Amra, detto ‘la mosca’, il trafficante in fuga dopo l’assalto in Francia

Il detenuto stava scontando una pena di 18 mesi per tentato omicidio

Roma, 14 maggio 2024 – Si chiama Mohamed Amra, detto ‘la mosca’, pseudonimo del noto criminale ora in fuga dopo un sanguinoso assalto al furgone penitenziario che lo stava riportando in carcere dall’ufficio del giudice istruttore in Normandia. Un assalto che è costato la vita ad almeno due agenti della polizia penitenziaria, mentre altri 3 stanno lottando tra la vita e la morte. Allerta massima in Francia, dove è partita la ‘caccia’ all’uomo. 

Il trafficante in fuga Mohamed Amra; a destra l'attacco al furgone penitenziario
Il trafficante in fuga Mohamed Amra; a destra l'attacco al furgone penitenziario

Chi è il detenuto in fuga 

Il trentenne Mohamed Amra, nonostante la sua giovane età, ha un esteso ‘curriculum’ criminale: noto trafficante di droga, secondo quando si apprende, sta scontando una pena di 18 mesi di detenzione nel carcere di Évreux per tentato omicidio a Saint-Étienne-du-Rouvray. ‘La mosca’ è sotto inchiesta anche per rapine e per aver ucciso un uomo vicino a Marsiglia. Secondo Le Parisien, che cita una fonte del carcere in cui era detenuto, due giorni fa Mohamed Amra aveva tentato di segare le sbarre della sua cella ed era stato trasferito in una zona del carcere diversa per motivi disciplinari.