Lunedì 20 Maggio 2024

Russia, blogger critica l'invasione dell'Ucraina: condannato a 8 anni e mezzo

L'unica colpa dello studente universitario Dmitry Ivanov è stata quella di essere contrario alla guerra

Dmitry Ivanov, 23 anni, studente di matematica condannato a 8 anni e mezzo di carcere

Dmitry Ivanov, 23 anni, studente di matematica condannato a 8 anni e mezzo di carcere

Mosca, 7 marzo 2023 - Il blogger russo Dmitry Ivanov è stato condannato a 8 anni e mezzo di reclusione da un tribunale di Mosca. Sua unica colpa è stata quella di aver criticato l'Operazione speciale russa in Ucraina, scrivono i media.

Bakhmut, identificato il prigioniero ucraino giustiziato dai russi. Urlò: "Gloria Ucraina"

Ivanov ha 23 anni e cura un canale su Telegram chiamato "Protestniy Mgu", nel tempo che gli rimane dagli studi di matematica e informatica all'università Lomonosov di Mosca. Un innocuo studente universitario, ma le sue uscite dal tono di condannna contro l'invasione non sono passate inosservate: prima era stato condannato a 25 giorni di carcere per altre accuse, ma in seguito non è stato liberato per le sue affermazioni contro la guerra. 

Ivanov comunque non è sembrato intenzionato a fare marcia indietro, neanche davanti al rischio di una dura pena. In aula oggi ha dichiarato: "l mondo deve capire che la Russia non è Putin", e ha aggiunto "Conosco decine di milioni di persone in Russia che sono contro la guerra". E ancora: "Questa guerra è una tragedia per tutti gli ucraini, ma è anche una tragedia per i russi che vogliono vivere in pace con i loro vicini". Ma alla fine è stato condannato sulla base della nuova legge bavaglio, che prevede fino a 15 anni di reclusione per la diffusione di informazioni sull'esercito ritenute "false" dalle autorità.

Ucraina, i russi: "Conquistata quasi metà Bakhmut". La Cina agli Usa: "Rischio catastrofe"

Ucraina, l'analista: "Putin non cadrà, altri quattro anni di guerra"