Mercoledì 22 Maggio 2024

Porta il cadavere dello zio in banca per ritirare un prestito sul suo conto: arrestata una donna

E’ successo a Rio de Janeiro. L’uomo sulla sedia a rotelle, 68 anni, probabilmente era morto da poche ore

Donna entra in banca con cadavere dello zio per chiedere prestito (foto generica)

Donna entra in banca con cadavere dello zio per chiedere prestito (foto generica)

Roma, 18 aprile 2024 – Banca di Bangu, nella zona ovest di Rio de Janeiro. Una donna entra con il cadavere dello zio sulla sedia a rotelle. Vuole ritirare un prestito di 17mila reais (poco più di 3mila euro) dal conto del defunto fingendo che sia lui a firmare. L’uomo, 68 anni, però era morto già da alcune ore. I dipendenti, insospettiti dal comportamento della donna che per tutto il tempo ha cercato di tenere dritta la testa dell’uomo usando la mano e parlando alla salma, capiscono subito che qualcosa di macabro sta accadendo. Qualcuno filma la scena con il telefonino. Immediata la chiamata alle forze dell’ordine che hanno arrestato la donna per l’agghiacciante tentativo di estorcere soldi al parente morto utilizzando la sua salma. 

A quanto riferito agli agenti, la nipote si prendeva cura dello zio ammalato da tempo. Nonostante ciò gli inquirenti stanno cercando di capire se l'arrestata sia effettivamente una sua parente.