Il presidente francese Francois Hollande e il premier Matteo Renzi nel giugno scorso
Il presidente francese Francois Hollande e il premier Matteo Renzi nel giugno scorso

Roma, 13 novembre 2015 - "L' Italia piange le vittime di Parigi e si unisce al dolore dei fratelli francesi. L'Europa colpita al cuore saprà reagire alla barbarie". Il presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi esprime il suo cordoglio dopo gli attentati terroristici che hanno sconvolto la capitale francese. Il premier sta seguendo i tragici eventi da Palazzo Chigi.

Intanto, il ministro dell'Interno Angelino Alfano, che ha annunciato un rafforzamento delle misure di sicurezza in Italia (leggi), ha convocato per domani mattina alle ore 9.30 il Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica che sarà in via eccezionale presieduto dallo stesso presidente del Consiglio dei ministri. Renzi, che rimane in contatto con le cancellerie dei paesi alleati ha espresso tutto il proprio "sgomento" di fronte alle notizie francesi e la "solidarietà totale" al presidente Francois Hollande.

Al Capo dello Stato francese ha scritto una lettera il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: "Seguo con crescente apprensione e forte dolore gli sviluppi dei barbari attacchi terroristici ancora in corso a Parigi. L'orrore che sta sconvolgendo la capitale francese e tutto il Paese lascia esterrefatti e sgomenti". "A pochi mesi di distanza dalla tragedia del 7 gennaio - scrive - il terrorismo ha nuovamente aperto una ferita profonda nel cuore della Francia, della libertà e della democrazia. L' Italia e tutti gli italiani in queste ore buie si stringono con affetto e vicinanza a tutte le famiglie delle vittime, ai numerosi feriti e a tutto l'amico popolo francese, ancora una volta vittima della furia cieca e omicida del terrorismo".

Si unisce al cordoglio anche l'alto rappresentante per la politica estera Ue Federica Mogherini, che sul suo profilo Twitter scrive: "L'Europa è con la Francia e con il popolo francese, uniti".

 

Le altre reazioni

Meloni - "Sono a Parigi per il fine settimana. Nel cuore d'Europa, mi ritrovo testimone di un attacco barbaro alla nostra civiltà. Appena mi sarà possibile uscire dall'albergo porterò la nostra solidarietà a questa città ferita mortalmente. Non solo i francesi, tutti gli europei sono in guerra contro il fanatismo islamico che odia la nostra libertà". Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni.

 

 

Sono a Parigi per il fine settimana. Nel cuore d'Europa, mi ritrovo testimone di un attacco barbaro alla nostra civiltà....

Posted by Giorgia Meloni on  Venerdì 13 novembre 2015

Salvini - "Una preghiera per i morti innocenti di Parigi. E poi chiusura delle frontiere, controllo a tappeto di tutte le realtà islamiche presenti in Italia, bloccare partenze e sbarchi, attaccare in Siria e in Libia. I tagliagole e i terroristi islamici vanno eliminati con la forza!" Così il segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini sugli attentati a Parigi.