Black out in un'immagine di archivio (foto Ansa)
Black out in un'immagine di archivio (foto Ansa)

Roma, 16 giugno 2019 - Un enorme black out ha lasciato al buio l'Argentina. Tutto sarebbe partito da un guasto nel sistema di interconnessione elettrica. Senza luce anche l'Uruguay. A dare la notizia è stato un tweet la società di fornitura Edesur Argentina. Sono rimaste senza elettricità anche parti del Brasile e del Paraguay. Secondo quanto riportato dai media argentini, l'interruzione di corrente si è verificata poco dopo le 7.00 ora locale, causando un blocco dei treni e l'interruzione dei segnali stradali, con disagi e ritardi anche per gli autobus.

In Argentina e Uruguay vivono complessivamente circa 48 milioni di persone. Secondo i media latinoamericani, anche alcune città del Cile sono rimaste senza elettricità. In Argentina il blackout non ha risparmiato le province argentine di Santa Fe e San Luis, dove oggi sono in programma le elezioni amministrative.

L' Argentina, con 44 milioni di abitanti, e l'Uruguay, con 3,4 milioni, condividono un sistema di interconnessione elettrica centralizzato sulla diga binazionale Salto Grande, situata 450 km a nord di Buenos Aires e 500 km a nord di Montevideo.

Il segretariato dell'Energia argentino ha reso noto oggi che l'enorme blackout "è stato causato da un guasto al sistema di trasporto dell'energia dalla centrale idroelettrica di Yacyretà", al confine con il Paraguay. Via Twitter ha precisato che il guasto "ha prodotto l'interruzione del servizio in modo automatico", senza intervento umano. "Ad amplificare il danno ha anche contribuito l'ora del guasto, avvenuto in un momento della giornata in cui il consumo di elettricità è basso. I restanti generatori non hanno potuto compensare la perdita".