Mercoledì 22 Maggio 2024

Alluvioni in Brasile, il bilancio della catastrofe: almeno 100 morti e oltre 160mila sfollati. Porto Alegre sott’acqua

I soccorsi continuano ad avere difficoltà nelle operazioni di salvataggio. Il presidente Lula: “Un monito per l’umanità”. Appello della ‘first lady’ su X per salvare un cavallo su un tetto. Il Cristo Redentore si ‘illumina’ per sostenere le regioni colpite

Rio de Janeiro, 9 maggio 2024 – Sono ore drammatiche per il Brasile che sta affrontando una vera e propria catastrofe naturale. Lo stato del Rio Grande do Sul è stato colpito da piogge torrenziali che hanno causato violente inondazioni, provocando almeno 100 morti, oltre 370 feriti e almeno 130 dispersi, secondo l'ultimo bilancio delle autorità. 

L'alluvione è “un monito per l'umanità” riguardo ai cambiamenti climatici. Lo ha detto il presidente del Brasile Luiz Inácio Lula da Silva a margine di un evento a Brasilia, sottolineando che è necessario “tenere conto del fatto che la Terra è esigente”.

Brasile, sale il bilancio dei morti nell'alluvione
Brasile, sale il bilancio dei morti nell'alluvione

L’apprensione è tanta in tutte le regioni del paese Carioca. A Rio de Janeiro è stata promossa una raccolta fondi per aiutare le aree più devastate. Lo slogan "SOS Rio Grande do Sul - Ogni donazione fa la differenza" è stato proiettato sulla statua del Cristo Redentore, simbolo del Brasile. 

I danni provocati dalle alluvioni sono ingenti. Molte persone hanno perso le loro abitazioni e si sono radunate in un accampamento di fortuna lungo un’autostrada deserta. Tra le maggiori città colpite dalle inondazioni c’è Porto Alegre, una vera e propria metropoli che conta 1,4 milioni di abitanti. Le autorità hanno stimato che circa 163.000 persone sono fuggite. Nel frattempo, anche i soccorsi stanno incontrando grosse difficoltà nelle operazioni di salvataggio a causa delle condizioni meteorologiche proibitive

Squadre di soccorso del Rio Grande do Sul si sono mobilitate per salvare un cavallo rimasto incagliato sul tetto di una casa a Canoas, nella regione metropolitana del capoluogo, Porto Alegre. Sul suo profilo X, la 'first lady' Rosangela 'Janjà Silva ha detto di aver sensibilizzato sul caso il comandante delle operazioni dell'Esercito nella regione, generale Hertz Pires do Nascimento. “Ha già mobilitato delle squadre per localizzare e salvare il cavallo a Canoas. Ci saranno anche i veterinari dell'Esercito. Speriamo che 'Caramelò sia sopravvissuto alla notte”, ha scritto Janja, che insieme al marito, il presidente Luiz Inacio Lula da Silva, ha già adottato un cane salvato dalle acque e a cui ha dato il nome di 'Speranzà.