11 mag 2022

Usa: Senato boccia provvedimento sui diritti all'aborto

La storica sentenza della Corte Suprema non diventa legge. Al provvedimento servivano 60 voti per essere approvato, invece è stato bloccato con 49 voti a favore a fronte di 51 contrari

A pro-choice activist holds a sign reading �Abortion is a Right� as they gather at the US Supreme Court in Washington, DC, on May 2, 2022. - The Supreme Court is poised to strike down the right to abortion in the US, according to a leaked draft of a majority opinion that would shred nearly 50 years of constitutional protections. The draft, obtained by Politico, was written by Justice Samuel Alito, and has been circulated inside the conservative-dominated court, the news outlet reported. Politico stressed that the document it obtained is a  draft and opinions could change. The court is expected to issue a decision by June. The draft opinion calls the landmark 1973 Roe v Wade decision "egregiously wrong from the start." (Photo by Stefani Reynolds / AFP)
Aborto, bloccata la conversione in legge della storica sentenza della Corte Suprema

Roma, 11 maggio 2022 - Il Senato americano blocca il provvedimento per trasformare in legge la storica sentenza della Corte Suprema che ha legalizzato l'aborto negli Stati Uniti. La legge era stata presentata dai democratici per contrastare la posizione della Corte Suprema decisa, a maggioranza, a revocare la sentenza del 1973 Roe v. Wade con cui venne riconosciuto il diritto per le donne di ricorrere all' aborto, a prescindere dalla volontà dei singoli Stati. Al provvedimento servivano 60 voti per essere approvato invece è stato bloccato con 49 voti a favore a fronte di 51 contrari. I repubblicani hanno votato tutti contro, mentre fra le fila democratiche solo il senatore Joe Manchin si è schierato con i conservatori. 

Joe Biden ha bocciato il no dei Repubblicani al Senato: "Ancora una volta - ha dichiarato il presidente degli Stati Uniti - mentre i diritti fondamentali sono a rischio presso la Corte Suprema, i repubblicani del Senato hanno
bloccato il passaggio del Women's Health Protection Act, una legge che proteggeva l'accesso all'assistenza sanitaria sulla riproduzione".

"Questo fallimento - continua Biden - arriva in un momento in cui i diritti costituzionali delle donne sono oggetto di un attacco senza precedenti e va contro la volonta' della maggioranza del popolo americano".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?