Giovedì 30 Maggio 2024

Eur spa rinvia a metà giugno il rinnovo dei vertici

Assemblea si riunirà il 18 del mese

Eur spa rinvia a metà giugno il rinnovo dei vertici

Eur spa rinvia a metà giugno il rinnovo dei vertici

Rinviata a metà giugno la decisione sul rinnovo dei vertici e del cda di Eur spa. L'assemblea dei soci (90% Mef, 10% Comune di Roma) che ha approvato all'unanimità il bilancio 2023 "ha stabilito di rinviare, in prosecuzione dei lavori, la delibera per il rinnovo dell'organo amministrativo al giorno 18 giugno 2024". La società ha chiuso con un utile di 15,2 milioni di euro, dopo aver rilevato imposte anticipate per 5,9 milioni di euro, in crescita di 14,8 milioni di euro rispetto all'esercizio 2022. "Il presidente Enrico Gasbarra e l'amministratore delegato Angela Maria Cossellu - sottolinea il comunicato - ringraziano i soci, il consiglio di amministrazione, il collegio sindacale e tutti i dipendenti e collaboratori per il supporto professionale che hanno dato a sostegno della crescita di Eur spa, che chiude l'esercizio 2023 con risultati record, segnando il miglior esercizio gestionale della società per ricavi consuntivati e per risultato di conto economico dal 2015".