Venerdì 24 Maggio 2024

E.on, 21.000 ragazzi a scuola di sostenibilità

Sempre più preparati, attenti a biodiversità e mobilità verde

E.on, 21.000 ragazzi a scuola di sostenibilità

E.on, 21.000 ragazzi a scuola di sostenibilità

Giovani sempre più preparati in materia di sostenibilità sono la prima linea per una società più consapevole e attenta al Pianeta. Il Progetto Scuole E.on, avviato nel 2016, nell'edizione 2023/2024 ha coinvolto 21.000 studenti e 850 classi in tutta Italia. È stato presentato a palazzo Giustiniani al convegno "Dalla sostenibilità alle Stem: responsabilità e ruoli dalle Istituzioni ai giovani" in occasione della Giornata della Terra. Il 60% dei docenti ha indicato che gli alunni sanno cosa sia la biodiversità e che circa il 50% di loro conosce la flora e la fauna locale. Inoltre, la maggioranza degli insegnanti ritiene che i ragazzi siano consapevoli della possibilità e dell'importanza di utilizzare mezzi sostenibili come bicicletta o autobus anche per andare a scuola e che, spesso, cerchino di influenzare attivamente i comportamenti delle proprie famiglie. Dalla scuola può arrivare anche un contributo per creare comunità energetiche, attraverso la sensibilizzazione dei ragazzi, l'impegno nel fare scelte sostenibili e l'uso di pannelli fotovoltaici secondo il 60% dei docenti. Oggi in Italia oltre l'80% degli istituti non è dotato di pannelli fotovoltaici. "Gli studenti sono molto più consapevoli rispetto ad alcuni anni fa. Sempre più bambini vogliono andare a scuola con strumenti come il pedibus o in bicicletta e hanno consapevolezza di quello che potrebbe essere una scuola molto più green e molto più efficiente, ad esempio con i moduli fotovoltaici", ha affermato il ceo di E.on Italia, Luca Conti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro