Da Acea un canale per richieste su nuove grandi opere

Si rivolge a imprese, consorzi e istituzioni

Da Acea un canale per richieste su nuove grandi opere

Da Acea un canale per richieste su nuove grandi opere

Acea ha attivato il nuovo canale dedicato alle richieste commerciali per l'urbanizzazione del territorio. Il servizio - spiega l'azienda in una nota - si rivolge a imprese, consorzi e istituzioni impegnate nella realizzazione di nuove grandi opere, come ad esempio complessi abitativi e infrastrutture a servizio della città, il cui completamento necessita spesso l'esecuzione di operazioni complesse da parte delle aziende che erogano i servizi per le utenze. Il canale è gestito con un modello condiviso tra Acea Ato 2, società che gestisce il servizio idrico a Roma e Città Metropolitana, e Areti, che gestisce la rete di distribuzione elettrica nella Capitale, per intercettare in un unico punto di contatto tutte le pratiche, velocizzarne e standardizzarne la gestione. Per la parte elettrica, rientrano tra le operazioni gestibili attraverso il nuovo canale le richieste di connessione, passive e attive da fonti rinnovabili, per le nuove urbanizzazioni e lottizzazioni, così come anche lo spostamento degli impianti di competenza Areti. Nel servizio idrico, rientrano le richieste di connessione alla rete idrica e fognaria per le nuove urbanizzazioni e lottizzazioni, nonchè le pratiche di allaccio per usi pubblici e utenze complesse. Per accedere al servizio è disponibile il numero verde unico 800.001.952 oppure è possibile inviare una Pec a nuovigrandiimpianti.ato2@pec.aceaspa.it per richieste inerenti il sevizio idrico e fognario; nuovigrandiimpianti.areti@pec.areti.it per le richieste inerenti la rete elettrica.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro