Mercoledì 19 Giugno 2024

ContourGlobal, impianti potenti senza nuovo consumo suolo

Capacità installazioni solari fotovaltaiche salirà del 43%

ContourGlobal, impianti potenti senza nuovo consumo suolo

ContourGlobal, impianti potenti senza nuovo consumo suolo

Impianti più potenti e con una maggiore capacità installata del 43% senza un nuovo consumo di suolo. Il produttore indipendente di energia ContourGlobal,(gruppo Kkr), annuncia che l'aggiornamento delle "sue installazioni solari fotovoltaiche in Italia sta procedendo a pieno ritmo, con più di venti cantieri aperti e oltre 100 lavoratori attualmente coinvolti". Il progetto si concentra sulla ristrutturazione (revamping) e potenziamento (repowering) di 35 dei 71 impianti solari fotovoltaici dell'azienda nel paese, mirando a un aumento del 43% della capacità installata complessiva degli impianti modernizzati. "Questo miglioramento sarà raggiunto senza ulteriore utilizzo di terreno, beneficiando della maggiore densità di potenza dei nuovi moduli installati nelle stesse aree e della hosting capacity della rete italiana" sottolinea la nota. Per il ceo di ContourGlobal Antonio Cammisecra "Siamo molto soddisfatti dei progressi dei nostri progetti di ristrutturazione e potenziamento fotovoltaico in Italia, che dimostrano i rilevanti progressi tecnologici così come i miglioramenti in termini di sostenibilità che rendono la prossima fase dello sviluppo delle energie rinnovabili molto più favorevole per l'ambiente grazie ai principi dell'economia circolare". Una volta completati, questi importanti aggiornamenti aumenteranno la capacità solare fotovoltaica totale di ContourGlobal in Italia a 113 Mw, "migliorando significativamente il loro contributo al panorama delle energie rinnovabili del paese. Considerando la nuova capacità installata dei 71 impianti fotovoltaici alla fine del progetto, ContourGlobal fornirà abbastanza energia solare per alimentare più di 70 mila case italiane per un intero anno". A supporto dell'espansione, ContourGlobal ha aumentato il suo finanziamento infrastrutturale esistente di 202 milioni di euro.