Martedì 21 Maggio 2024

Quanto costa comprare casa in Italia vicino ai monumenti famosi? La ricerca

Il costo delle case vicino ai punti di interessi monumentali di alcune grandi città: la più cara, neanche a dirlo, Milano

Quanto costa comprare casa vicino ai monumenti - Crediti iStock Photo

Quanto costa comprare casa vicino ai monumenti - Crediti iStock Photo

Roma, 12 maggio 2024 – Il costo delle case, specie negli ultimi anni, è aumentato notevolmente praticamente in tutte le città italiane. Se a questo dato generale si aggiungono poi caratteristiche di lusso e ricercatezza proprie di ogni immobile, il prezzo più risultare essere ancora più alto. Vivere vicino a un monumento famoso e di interesse turistico, ad esempio, fa aumentare di molto il valore di ogni metro quadro dell’immobile, così come testimoniano i dati raccolti da Immobiliare.it Insight, che affrontano il tema in tutte le principali città italiane.  

Casa vicino ai monumenti storici: i prezzi

La ricerca condotta da Immobiliare.it Insight, company dell’omonimo portale specializzata in data intelligence e analisi di mercato, ha preso in considerazione alcuni grandi monumenti italiani e ha analizzato i prezzi delle case che si trovano in un raggio di 10 minuti a piedi da essi. I centri di interesse storico e turistico presi a riferimento sono: - il Colosseo a Roma; - il Duomo di Milano; - Ponte Vecchio a Firenze; - Piazza San Marco a Venezia; - l’Arena a Verona; - la Mole Antonelliana a Torino; - la Torre a Pisa. La città più cara in tale specifica classifica è risultata essere Milano, dove una casa vicino al Duomo ha un costo di circa 3mila euro al metro quadro in più rispetto a quelle che si trovano nei pressi del Colosseo. La situazione migliora, a livello di costo per gli acquirenti, nelle altre aree di interesse delle diverse città prese a riferimento.  

Torre di Pisa e Mole Antonelliana: il prezzo delle case

I dati raccolti dalla ricerca hanno evidenziato che è Pisa, con la sua Torre, la città dove è più conveniente acquistare una casa vicino al monumento più rappresentativo del territorio. Un appartamento in questa zona ha un costo medio di 2.900 euro/mq, con anche il gap tra costo medio delle case in città e di quelle vista torre che è di solo 300 euro. A Torino, in zona Mole Antonelliana, una casa ha un costo medio di 3.100 euro/mq, ma il gap con le altre case è molto più ampio: in altre zone della città si spendono in media 1.946 euro/mq.  

Piazza San Marco a Venezia e l’Arena di Verona

Scendendo in classifica si trova Piazza San Marco a Venezia, dove le case hanno un costo medio di 5.300 euro/mq e l’Arena di Verona, costo medio pari a 4.582 euro/mq. In entrambe queste città, il costo delle case nelle aree di interesse monumentale è nettamente più alto rispetto al prezzo al mq di altre zone: a Venezia il costo medio è di 3.192 euro/mq, mentre a Verona di 2.564 euro/mq.  

Firenze, Roma e Milano: le più care

Al terzo posto c’è Firenze con il suo Ponte Vecchio. Una casa nei paraggi costa 5.900 euro/mq, contro un prezzo medio cittadino di circa 4.187 euro/mq. Secondo c’è il Colosseo di Roma, con le case nelle sue vicinanze che hanno un costo di poco superiore ai 6.400 euro/mq, contro una media cittadina di 3.359 euro/mq.

In vetta Milano, dove comprare un casa vicino al Duomo ha un costo medio di 9.700 euro/mq, circa 3mila euro in più rispetto al Colosseo. Nella città meneghina è più alto anche il costo medio di una casa al metro quadro: siamo a 5.364 euro/mq.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro