Venerdì 14 Giugno 2024

Netflix: addio ufficiale alla condivisione di password, si parte da Spagna e Portogallo

Dopo la sperimentazione nei paesi dell’America Latina arriva anche nel Vecchio Continente il piano Netflix con "membri aggiuntivi". Presto toccherà all'Italia

Condivisione delle password su Netflix

Condivisione delle password su Netflix

Con un comunicato ufficiale sulla newsroom, Netflix ha annunciato anche in Europa lo stop alle password condivise con chi non vive nella stessa abitazione. Ci saranno delle eccezioni per quando si guarda Netflix fuori casa e si potrà aggiungere un nuovo membro al proprio account pagando una cifra mensile che cambia da paese a paese. Si inizia con Spagna (dove l’account aggiuntivo costerà 5,99 euro al mese) e Portogallo (qui il membro in più sulla piattaforma costa 3,99 euro) ma la nuova politica di Netflix sulla condivisione delle password arriverà presto anche in Italia.

Come funziona la nuova gestione delle password condivise su Netflix

Il Netflix come lo conosciamo ora sarà presto un lontano ricordo. Con l’arrivo ufficiale del nuovo piano per la condivisione delle password fuori dall’abitazione principale dell’account cambierà la fruizione della piattaforma di streaming. Si potrà, naturalmente, guardare Netflix dalla propria abitazione da profili diversi, proprio come accade oggi, ma quando si accederà al proprio account da una postazione diversa o su un nuovo dispositivo bisognerà “superare un controllo” per verificare che a guardare i contenuti sia il titolare dell’account e non qualcun altro. Come Netflix effettuerà questo controllo non è ancora chiaro ma probabilmente ci sarà una notifica sullo smartphone da cliccare per la verifica. Netflix chiederà ai propri abbonati di impostare un’abitazione principale, che sarà quella nella quale tutti potranno usare la piattaforma in modo condiviso senza bisogno di ulteriori verifiche.

Il "membro aggiuntivo" sull’account Netflix

E chi condivide la password con famigliari e amici che non vivono nella stessa abitazione? Con la nuova politica di Netflix ci saranno due diverse opzioni. La prima è quella di aprire un nuovo account sulla piattaforma trasferendo tutti i propri dati e dando vita a un profilo nuovo di zecca. La seconda è quella di inserire all’account principale uno o due “membri aggiuntivi”, con username e password diverse, che potranno usare Netflix in modo autonomo. Questa opzione – spiega il colosso dello streaming – è riservata a “persone che sono legate alla famiglia ma non vivono all’interno del nucleo famigliare". Per aggiungere un membro al proprio account bisognerà pagare un canone mensile che cambia da paese a paese. In Spagna, ad esempio, il costo sarà di 5,99 euro al mese, in Portogallo si scende a 3,99. Chi ha un piano Netflix standard potrà aggiungere solo un membro aggiuntivo, chi ha l’account premium potrà aggiungerne due. Il costo per questa opzione in Italia sarà probabilmente in linea con quello della Spagna.