Venerdì 12 Aprile 2024

Nave cargo perde il controllo. Schianto contro un pilone. Crolla il ponte di Baltimora

Auto e persone in acqua, sei dispersi. L’equipaggio ha lanciato l’allarme prima dell’urto. Biden: "Terribile incidente, nessuna ragione per credere che sia stato un atto intenzionale".

Nave cargo perde il controllo. Schianto contro un pilone. Crolla il ponte di Baltimora

Nave cargo perde il controllo. Schianto contro un pilone. Crolla il ponte di Baltimora

Il super cargo con migliaia di container d’acciaio a bordo non aveva più controllo. La prua in piena notte ha centrato in pieno i sostegni centrali di ferro e cemento dello storico Francis Scott Key Bridge di Baltimora, che collega le due sponde del Patapsco River. Come in un bombardamento di guerra, in pochi secondi tutte le lunghissime arcate sono state trascinate in acqua con le auto che si trovavano a transitare in quel momento sulle due corsie d’asfalto. Il gigantesco ponte è scomparso tra le correnti.

Si stanno cercando almeno 6 dispersi, mentre sono state tratte in salvo due persone, di cui una in gravi condizioni. Si tratterebbe della ventina di operai che al momento dell’incidente stavano riparando il manto stradale del ponte, ma ci sono anche almeno sette veicoli, incluso un camion, caduti per 60 metri nel sottostante Patapsco River. Fortunatamente era l’una e mezza di notte, altrimenti si sarebbe rischiata una tragedia ben peggiore, considerando che ogni giorni vi transitano oltre 30 mila veicoli. Le ricerche, che coinvolgono battelli ed elicotteri, sono in una disperata corsa contro il tempo, ostacolata dalle forti correnti.

Un’altra fonte di preoccupazione è la temperatura dell’acqua, intorno ai 3 gradi, col rischio di ipotermia per gli eventuali sopravvissuti. Nessun ferito invece tra le 22 persone dell’equipaggio tutto indiano del cargo Dali che ha colpito il ponte. Sono stati spettacolari e sconcertanti i momenti di terrore ripresi in diretta da una telecamera fissa delle autorità portuali. Un lungo boato e una grande fiammata hanno segnato il momento dell’impatto, che è avvenuta a lentissima velocità. Il cargo, lungo oltre 300 metri e in grado di trasportare oltre 100.000 tonnellate, si è incastrato fra i tralicci. Decine di container a prua sono finiti in acqua, insieme alle strutture d’acciaio del ponte nelle quali il super cargo è ancora impigliato.

Le autorità portuali sono riuscite a evitare una strage perché capendo che il cargo era fuori controllo hanno fatto in tempo a chiudere l’accesso alle rampe sui due lati ponte pochi secondo prima dell’impatto. I sei dispersi farebbero parte di una squadra di specialisti addetti alla riparazione di alcune campate finiti in acqua quando l’intera struttura si è afflosciata per la mancanza dell’appoggio strutturale.

I cittadini di Baltimora sono sotto shok. Il presidente Biden dalla Casa Bianca ha detto: "Si è trattato di un tragico incidente e non abbiamo nessuna ragione per credere che sia stato un atto intenzionale. Ricostruiremo insieme il ponte nel più breve tempo possibile e sarà a carico del governo federale". Per ore l’intero equipaggio del cargo, battente bandiera di Singapore e diretto a Colombo, nello Sri Lanka, è rimasto a bordo mentre la nave sembra inclinarsi su un lato. Decine di sommozzatori con strumenti di illuminazione notturna sono rimasti per ore immersi nelle scure acque del Patapsco alla ricerca dei dispersi.

Il ponte, inaugurato nel 1977, si è sfasciato provocando un terrificante effetto domino mentre sono rimaste in piedi solo le due campate agganciate alle rive. L’equipaggio del super cargo aveva lanciato un sos pochi secondi prima di urtare il ponte quando si era registrato a bordo un principio di incendio provocato da un corto circuito che avrebbe improvvisamente bloccato la propulsione nella gigantesca sala macchine. Nel 2016 era già stato coinvolto in una collisione nel porto di Anversa.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro