Sabato 22 Giugno 2024
LORENZO PEDRINI
Economia

Mutui per la casa sempre più cari: a gennaio sono saliti al 3,53%

I dati dell'ultimo rapporto Abi: l'orologio economico è tornato a dieci anni fa

Roma, 14 febbraio 2023 - Un ritorno al passato che nessuno desiderava, con l'impennata dei tassi sui mutui per l'acquisto di nuovi immobili che riporta l'orologio economico a dieci anni fa. Dati alla mano, infatti, l'ultimo rapporto mensile dell'Abi segnala come il tasso medio applicato dalle banche sulle nuove operazioni sia salito, al 31 gennaio scorso, fino a quota 3,53%. Ovvero 0,52 punti percentuali in più rispetto al 3,01% del 31 dicembre 2022.

Mutui per la casa sempre più cari (Foto Dire)
Mutui per la casa sempre più cari (Foto Dire)

E se è vero che siamo ancora lontani dalla quota 5,72% toccata a fine 2007, è vero pure che le recenti decisioni della Bce in tema di politica finanziaria ci hanno riportato "ai valori di novembre 2013". A dirlo, a margine della presentazione del rapporto andata in scena martedì 14 febbraio, è stato il vice direttore generale vicario della stessa Abi, Gianfranco Torriero. Prima di rimarcare come il "tema davvero rilevante", numeri a parte, sia che "la domanda di abitazioni non è solamente funzionale ai tassi praticati, ma soprattutto ai prezzi delle abitazioni stesse e al reddito disponibile".

E se i privati che intendano comprare una casa scontano in prima persona questa dinamica, anche per le imprese c’è un rincaro su base mensile, che però si ferma allo 0,15% (dal 3,55% di dicembre al 3,7% di gennaio). Questo, peraltro, mentre il dato generale dell'aumento dei tassi sui prestiti a imprese e famiglie recita, su base annua, +1,3%, come attestato pochi giorni fa da Bankitalia. A un costo del credito in netto aumento, però, si affianca in positivo la tenuta del valore dei prestiti già concessi. Con Abi che attesta come le sofferenze nette siano calate, a dicembre 2022, di circa 2 miliardi di euro sul mese precedente (-12,4%). Risultando così pari a 14,2 miliardi di euro, ossia un miliardo in meno del dicembre 2021.