Giovedì 13 Giugno 2024
BRUNO ANTONIO MIRANTE
Economia

Modello 730 precompilato 2024 al via: istruzioni per non sbagliare e scadenza

Sul sito dell’Agenzia delle Entrate il modello è a disposizione dal 20 maggio, ma si può inviare solo da oggi 20 aprile. Diverse le novità del 2024 per lavoratori dipendenti, pensionati e liberi professionisti. Cosa succede a chi accetta senza modifiche (e a chi invece decide di cambiare i dati)

Modello 730 precompilato 2024: da oggi si può inviare. Le istruzioni per chi accetta senza modifiche e per chi vuole cambiare i dati

Modello 730 precompilato 2024: da oggi si può inviare. Le istruzioni per chi accetta senza modifiche e per chi vuole cambiare i dati

Roma, 20 maggio 2024 - Il 730 precompilato 2024 è a disposizione dei cittadini sul sito dell’Agenzia delle Entrate dallo scorso 30 aprile. Alle modifiche e all’invio del modello si può procedere all’invio solo a partire da oggi 20 maggio. Quest'anno ci sono diverse novità per i lavoratori dipendenti e pensionati, e anche per i liberi professionisti. Infatti, nel 2024 entra in vigore la possibilità di presentare la dichiarazione dei redditi in maniera semplificata. Inoltre, il modello precompilato sarà disponibile anche per chi ha la Partita Iva.

Sommario

Cosa cambia

L'art. 1 del Decreto legislativo “semplificazioni fiscali” ha previsto un cambiamento per i contribuenti titolari di reddito da lavoro dipendente o pensione. Infatti, si passa dalla possibilità di presentare il Modello 730 precompilato alla “Dichiarazione semplificata dei dipendenti e dei pensionati”.

Approfondisci:

Codice 12: come compilare il 730 per detrarre le spese scolastiche

Codice 12: come compilare il 730 per detrarre le spese scolastiche

In pratica, in via sperimentale, il Fisco renderà disponibili per il contribuente, in modo analitico, le informazioni in proprio possesso, che possono essere confermate o modificate. Collegandosi al sito dell'Agenzia delle Entrate, il cittadino troverà, in una apposita area, queste informazioni che potrà confermare o modificare mediante un percorso semplificato e guidato. Dunque, non ci saranno campi dove inserire codici o dati: tutto è già precompilato. I dati confermati o modificati verranno poi riportati in maniera automatica all'interno della dichiarazione dei redditi. In seguito, il contribuente potrà inviare la dichiarazione direttamente via internet. I dipendenti e pensionati che sceglieranno di non avvalersi del modello semplificato, avranno la possibilità di inviare la dichiarazione entro il 15 ottobre. Entro la stessa data sarà anche possibile correggere omissioni o errori sulle dichiarazioni.

Approfondisci:

730 semplificato oggi online: come ottenere il rimborso diretto. La guida in breve

730 semplificato oggi online: come ottenere il rimborso diretto. La guida in breve

Chi accetta senza modifiche

Chi accetta online il 730 precompilato senza apportare modifiche non dovrà più esibire le ricevute che attestano oneri detraibili e deducibili comunicati dai soggetti terzi e non sarà sottoposto a controlli documentali.

Chi modifica

I contribuenti che sceglieranno di cambiare i dati forniti dai soggetti terzi dovranno esibire i soli documenti che hanno determinato la modifica.

Modello 730 precompilato al via, da oggi pomeriggio l'invio
Modello 730 precompilato al via, da oggi pomeriggio l'invio

Quando scade

Le modifiche, le integrazioni e l’invio del 730/2024 precompilato possono avvenire in autonomia, da parte dei contribuenti che sono in possesso delle credenziali di accesso al sito dell’Agenzia delle Entrate. Ci si può avvalere, però, anche dell’ausilio di un Caf o di un professionista abilitato. Il modello 730, che sia precompilato o meno, va inviato entro il 30 settembre 2024. Il modello Redditi entro il 15 ottobre. L'anno scorso si è calcolato che un contribuente su quattro dichiara sotto i 15mila euro.

Approfondisci:

Il 730? Meno lunare, ma non troppo. Sconti raddoppiati in sei anni

Il 730? Meno lunare, ma non troppo. Sconti raddoppiati in sei anni