All’indomani della mossa di Leonardo Del Vecchio (foto) che ha chiesto di integrare gli ordini del giorno della prossima assemblea per chiedere modifiche allo Statuto, Mediobanca ha chiuso ieri a Piazza Affari in rialzo del 2,73%. A parte Delfin, la Borsa ha preso atto della disdetta dei Benetton, che hanno liberato la loro quota del 2,1%. Intanto, sempre Del Vecchio ha comprato nuove azioni di Generali. La sua Delfin ha acquistato 863mila azioni del Leone, pari allo 0,055% del capitale, arrotondando così la partecipazione al 5,19%. Adesso la quota del patto con Caltagirone e Crt è arrivata al 12,62% della compagnia assicurativa.