Rekeep sostiene le famiglie dei dipendenti

Rekeep sostiene le famiglie dei dipendenti
Rekeep sostiene le famiglie dei dipendenti

"IL NOSTRO approccio al welfare e i progetti nascono in armonia con gli obiettivi delle politiche di sostenibilità interne e sono sviluppati a partire da un’attenta analisi delle peculiarità e dei bisogni della popolazione aziendale. Non è semplice, perché siamo un’organizzazione complessa, molto diversa da altre realtà imprenditoriali: 15mila dipendenti in Italia, 30% dipendenti nati all’estero, per il 90% persone operative nei cantieri e spesso con un livello di accesso alle tecnologie digitali che rende insufficiente il solo modello dei provider esterni di piattaforme. Dobbiamo, quindi, concentrarci sugli specifici bisogni delle famiglie, attraverso interventi non standardizzati", dice Eleonora Santoro (nella foto a sinistra), Head of Innovation e Esg di Rekeep. Con questo obiettivo è nato "Keep Care", il programma di welfare che prevede borse di studio, campi estivi per i figli dei dipendenti, iniziative di prevenzione, e "Keep Care Family", la proposta innovativa dedicata alle necessità delle famiglie.

Rekeep è il primo Gruppo in Italia nel facility management, ovvero nei servizi di supporto agli edifici, alle persone e alla città. Una realtà internazionale con 80 anni di storia. Per questo, per supportare in primis i lavoratori, Rekeep ha pensato ad un progetto a tutto tondo di welfare aziendale. "Keep Care Family" è un piano innovativo e gratuito, volto a fornire un sostegno concreto alle proprie persone e a favorire la conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro. Il programma prevede la messa a disposizione di un "care manager", una figura qualificata che ascolta i bisogni del dipendente per capire di quale supporto ha necessità, attivando, nei casi previsti, i voucher di cura e servizi offerti da Rekeep, che consentono di usufruire di assistenza o consulenza specialistica.

Linda Navelli (nella foto in alto a destra), HR Learning & Welfare Specialist di Rekeep spiega nel dettaglio in cosa consiste il nuovo welfare aziendale: "Dallo psicologo all’assistenza per un genitore anziano non autosufficiente, alla logopedista, passando per la selezione di baby sitter e al supporto educativo per le attività scolastiche e il metodo di studio: sono solo alcuni dei servizi di supporto che garantiamo ai nostri dipendenti con il progetto Keep Care Family, l’ultima iniziativa di welfare che abbiamo introdotto con l’obiettivo di garantire un aiuto concreto alle famiglie per affrontare al meglio la quotidianità o eventuali situazioni di difficoltà. Si tratta di un progetto nato, ancora una volta, dall’ascolto dei bisogni dei lavoratori, progettato su misura per la nostra realtà e co-finanziato dal Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri che ne ha riconosciuto il valore".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro