Made in Lombardia

Imprese

Made in Lombardia

Made in Lombardia

SEMPLIFICAZIONE ED ECONOMICITÀ sono le due parole chiave della crescita di RTA, società lombarda, nata a Pavia nel 1976 e diventata in oltre quarant’anni un punto di riferimento mondiale nel settore del motion control. RTA è infatti leader nazionale nel mercato dei sistemi passo-passo e una delle principali società in Europa nel segmento degli azionamenti per motori passo-passo. L’azienda si è internazionalizzata molto e oggi ha quattro imprese che fanno capo alla capogruppo RTA Italia, fondata nel 1976, a cui hanno fatto seguito nel 2001 la società tedesca, nel 2008 quella spagnola e nel 2019 quella indiana. Il Gruppo produce azionamenti per motori passo-passo, offrendo un lo sviluppo di un pacchetto di meccatronica completo, un vero e proprio kit comprendente la parte di automazione, di controllo fino alla meccanica di precisione, con nel mezzo tutta l’accessoristica.

La società ha a catalogo circa 700 prodotti, tra cui un servodrive con funzioni di sicurezza avanzate, di recente introduzione. Negli anni è stata allargata la gamma di prodotti tramite la creazione di una partnership con Sanyo Denki, società giapponese produttrice di motori passo passo, sistemi brushless e ventilatori, di cui il Gruppo è distributore esclusivo per l’Italia dal 1989, per la Germania dal 2001 e per la Spagna dal 2008. Lavorano nella società italiana oltre 75 persone, con una età media inferiore ai 34 anni. Il fatturato è in crescita da anni e supera i 30 milioni di euro. "Il nostro modello di business si è dimostrato valido. Le soluzioni che proponiamo stanno sempre più incontrando il favore dei nostri clienti, piccole e medie imprese del tessuto industriale nazionale, e noi stiamo nuovamente seminando per dare continuità al trend, con iniziative che riguardano da vicino soprattutto la robotica", dice Tommaso Rossini (nella foto), ceo di RTA.

Nell’ultimo anno, infatti, è nata RTA Robotics, startup innovativa del Gruppo, ideata per crescere nel settore della robotica, con una strategia all’insegna della assoluta sinergia tra le attività della casa madre - l’automazione industriale - e la robotica, in una logica di integrazione dei vari pezzi hardware e software. Il tutto all’insegna della semplificazione e dell’economicità: "disponiamo al nostro interno del know-how tecnico e delle risorse per sviluppare soluzioni robotiche evolute e scalabili. L’aspetto forse più innovativo di questa apertura della nostra azienda riguarda il fatto che miriamo a intercettare la domanda di realtà imprenditoriali che si avvicinano per la prima volta al mondo della robotica e hanno quindi bisogno di sistemi semplici da usare e anche interessanti da un punto di vista economico", aggiunge Rossini.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro