Venerdì 21 Giugno 2024

Il successo in Cina e Usa grazie al motorsport. Raddoppiano gli impianti in Liguria e in Bahrain

Il Gruppo Racing Force si espande in Cina e negli Stati Uniti, con progetti di ampliamento a Bahrain e in Italia. Focus sulla sostenibilità ambientale e aumento della capacità produttiva.

Il successo in Cina e Usa  grazie al motorsport. Raddoppiano gli impianti in Liguria e in Bahrain

Il successo in Cina e Usa grazie al motorsport. Raddoppiano gli impianti in Liguria e in Bahrain

LA DOMANDA CRESCE e il Gruppo si espande. Usa e Cina sono i principali Paesi di sviluppo per Racing Force. "Nei Paesi asiatici stiamo avendo grande successo in Cina, dove la domanda cresce forte, sembra che il motorsport si stia muovendo e vengono costruiti nuovi circuiti, anche privati. La Cina è stabilmente nella top 10 di RFG, probabilmente anche top 5 nei prossimi anni. In Usa – rivela Delprato - la nostra sede è a Mooresville, la casa di tutti i principali team delle competizioni motoristiche degli Stati Uniti, per questo la nostra sede, avviata nell’agosto del 2023, è particolarmente strategica". È in atto a livello di Gruppo un progetto di espansione che tocca tutte le sedi principali dell’azienda genovese, in particolare le sedi quelle di Sakhir (Bahrain) e Ronco Scrivia. In Bahrain Racing Force ha sede all’interno del circuito del Gran Premio, il Bahrain International Circuit, ed è qui che sviluppa e produce i caschi a marchio Bell Racing.

Il progetto, che sarà ultimato nel settembre 2024, ha previsto la costruzione di un secondo piano del complesso, portandone la superficie totale da 7.000 a 12.000 metri quadrati, con una estensione nell’ordine del 60%, dando a Racing Force Group l’opportunità di raddoppiare la capacità di produzione del brand Bell Racing, sia per quanto riguarda l’ordinaria gamma di caschi da competizione sviluppati per tutte le discipline automobilistiche, sia per supportare i programmi di diversificazione già avviati, come lo sviluppo dei caschi per la US Air Force. È in corso di valutazione un eventuale ulteriore progetto di espansione in Bahrain, in collaborazione con il circuito di Shakir della F1, per avere una più forte gestione e controllo della value chain. Inoltre nel 2023 il Gruppo ha avviato la nuova sede di Moorsville, che è diventata la principale sede commerciale e logistica del Gruppo negli Stati Uniti, un mercato dove si stanno concentrando gli sforzi Racing Force per alimentare la crescita, specialmente per il brand OMP che gode di minore notorietà negli USA rispetto al più celebre marchio del Gruppo, Bell. Un ampliamento totale, non solo all’estero, quello messo in atto dalla società ligure che va di pari passo con un’espansione internazionale del business In Italia entro l’estate del prossimo anno verrà completato l’allargamento dell’headquarter di Ronco Scrivia (GE), che passa da 8.000 a 12.000 metri quadrati, per un aumento del +50% della superficie volto ad incrementare la capacità produttiva e logistica della sede italiana.

Nello sviluppo del progetto è stata posta particolare attenzione verso la sostenibilità ambientale, con soluzioni quali l’installazione di un nuovo impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica, di una rete di regimazione delle acque meteoriche, e l’utilizzo di materiali "green" ecocompatibili, che permetteranno di ottimizzare il fabbisogno energetico della sede. L’ampliamento del complesso di Ronco Scrivia vedrà sorgere anche un piccolo percorso museale dedicato ai più importanti momenti della società e del motorsport moderno.

Giorgio Costa