Venerdì 14 Giugno 2024

La salute del cervello, la prossima emergenza. Una piattaforma per favorire il confronto

La salute del cervello è una priorità globale crescente, con malattie neurologiche in aumento. Angelini Pharma si impegna per trattamenti innovativi e l'iniziativa Headway analizza la situazione della salute mentale in Europa, evidenziando la necessità di interventi mirati e risorse adeguate.

La salute del cervello, la prossima emergenza. Una piattaforma per favorire il confronto

La salute del cervello, la prossima emergenza. Una piattaforma per favorire il confronto

LA SALUTE DEL CERVELLO è una priorità globale crescente: si stima che entro il 2030 le malattie del sistema nervoso centrale potrebbero causare fino a 240 milioni di anni vissuti con disabilità. In Europa, una persona su sei soffre di disturbi mentali, e molti non ricevono cure adeguate, evidenziando l’urgenza di migliorare i trattamenti disponibili. L’OMS definisce la salute del cervello come il funzionamento ottimale nei domini cognitivo, sensoriale, socio-emotivo, comportamentale e motorio. Questo concetto è alla base del Piano d’Azione Globale Intersettoriale (Igap), che ambisce a migliorare l’accesso ai trattamenti e la qualità della vita delle persone con disturbi neurologici. Anche l’Unione Europea ha adottato una strategia per la salute mentale, ma sono necessari maggiore coordinamento e un approccio integrato.

Angelini Pharma, attiva nelle aree della salute del cervello, incluse salute mentale ed epilessia, e della consumer healthcare, si distingue per il suo impegno nella ricerca e sviluppo di trattamenti innovativi per depressione, schizofrenia ed epilessia. L’azienda ha ottenuto riconoscimenti per le sue terapie per la depressione maggiore e continua a sviluppare nuove soluzioni, integrando tecnologie digitali per trattamenti personalizzati. "Per affrontare le crescenti necessità della popolazione e sottolineare l’importanza dei disturbi mentali e neurologici come problema di salute pubblica – precisa l’azienda – Angelini Pharma ha avviato l’iniziativa Headway nel 2017, in collaborazione con The European House–Ambrosetti. Questo progetto crea una piattaforma multidisciplinare per riflessione, analisi e confronto tra diverse esperienze europee nella gestione delle patologie neurologiche e mentali, con un rapporto annuale che aggiorna sullo stato della salute del cervello in Europa".

Il più recente Rapporto Headway ha evidenziato lo stato critico della salute mentale dei giovani europei, con uno su due che riferisce bisogni non soddisfatti. In Italia, i dati Istat 2024 mostrano un peggioramento della salute mentale, soprattutto tra le ragazze, con il Paese tra gli ultimi in Europa per risorse destinate ai servizi di salute mentale. "Oltre al bonus psicologo e all’istituzione della figura dello psicologo scolastico – continua l’azienda – al Ministero della Salute a marzo 2023 si è insediato il nuovo tavolo tecnico per la salute mentale. Queste iniziative sono essenziali per tutelare la salute e il benessere mentale nelle generazioni future. È infatti fondamentale continuare a portare all’attenzione delle istituzioni e dei cittadini il tema della salute mentale e delle conseguenze che ha sulla società e sull’economia. L’iniziativa Headway contribuisce con dati preziosi ad analizzare la fotografia della salute mentale nel nostro Paese e in Europa e attuare scelte strategiche ad hoc per affrontare la situazione. Investire risorse nella salute del cervello significa investire nel benessere delle persone, nella produttività economica e nella costruzione di una società più inclusiva".

S. N.