Ita-Lufthansa, l’Ue prende più tempo per decidere

ROMA Bruxelles si prende più tempo per chiudere la prima fase dell’indagine sull’operazione Ita-Lufthansa. Slitta, infatti, dal 15 al 29 gennaio...

Ita-Lufthansa, l’Ue prende più tempo per decidere

Ita-Lufthansa, l’Ue prende più tempo per decidere

Bruxelles si prende più tempo per chiudere la prima fase dell’indagine sull’operazione Ita-Lufthansa. Slitta, infatti, dal 15 al 29 gennaio la scadenza entro la quale la Commissione europea prenderà una decisione sulle nozze tra le due compagnie dopo che le parti hanno presentato dei rimedi che devono essere valutati dall’Antitrust Ue.

"Possiamo confermare che le parti hanno presentato impegni", ha detto un portavoce dell’esecutivo Ue, precisando che "il termine provvisorio entro il quale la Commissione può prendere una decisione in questo caso è il 29 gennaio". L’Antitrust europeo dovrà decidere se dare il via libera all’acquisizione di una quota del 41% di Ita Airways attraverso un aumento di capitale di 325 milioni di euro oppure andare avanti con gli approfondimenti e passare così alla fase 2, che prevede altri 90 giorni lavorativi per l’indagine. Dovesse essere quest’ultimo l’esito, allora si dovrà aspettare fine maggio per conoscere il destino dell’operazione italo-tedesca.

Per essere approvati dalla Commissione gli impegni sull’acquisizione di Ita da parte di Lufthansa devono "essere globali ed efficaci" ed "eliminare" completamente eventuali preoccupazioni in materia di concorrenza e devono poter essere attuati efficacemente in un breve periodo di tempo. Dal canto suo, anche Lufthansa ha confermato di aver "offerto e presentato delle concessioni" che "sono all’esame dell’autorità a Bruxelles".

red. eco.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro