Furto d'auto senza chiavi, come avviene e cosa fare per difendersi

L'allarme arriva dal Regno Unito dove sempre più auto vengono rubate bypassando il sistema di apertura e accensione

Furto d'auto keyless

Furto d'auto keyless

Aprire un'auto senza dover utilizzare le chiavi è una grande comodità, ma non è esente da rischi. L'allarme arriva dal Regno Unito dove i furti d'auto keyless sono cresciuti del 25% nel 2022 rispetto al 2021 e furti di questo tipo pare rappresentino ormai il 90% dei colpi messi a segno dai ladri di macchine. D'altronde con il crescente utilizzo dei sistemi di accesso senza chiave, i malviventi stanno adottando metodologie sempre più sofisticate per rubare veicoli.

La vulnerabilità degli accessi senza chiave

Negli ultimi anni, i ladri di auto si sono concentrati sempre più sui veicoli con accesso senza chiave, sfruttando le vulnerabilità nei sistemi informatici integrati nella rete di comunicazione delle auto. L'evoluzione tecnologica ha portato a nuovi metodi di furto, tra cui l’"attacco a relè", con cui i criminali catturano il segnale dalla chiave del proprietario per sbloccare l'auto e portarla via. L'attacco è possibile perché i ladri, utilizzando degli strumenti wireless, riescono in un primo momento ad agganciare il segnale del telecomando poggiato nelle vicinanze della porta di casa, mentre l’altro ladro prova ad aprire manualmente la macchina che invierà un segnale alla chiave. I dispositivi wireless in possesso dei malviventi fanno sì che tra auto e chiave si crei una comunicazione che fa sbloccare la portiera e a sua volta permette di avviare il motore per rubare il veicolo.

Come difendersi

Sempre dal Regno Unito arrivano alcuni utili consigli per evitare di essere vittima di un furto d’auto con il sistema di attacco a relè. La polizia del West Yorkshire ha stilato una sorta di vademecum per spiegare cosa fare per difendersi dai furti di questo tipo. Il primo e forse più semplice consiglio è quello di tenere la chiave dell’auto al sicuro in casa e lontano dalla macchina, quindi lontano dalla porta di casa o dalle finestre, così da interrompere il raggio di comunicazione. Utilizzare una custodia per bloccare il segnale dalla chiave all’auto, ma anche semplicemente, per chi lo ha, parcheggiare l’auto in garage per evitare che i ladri si possano avvicinare alla macchina. Infine, quando non lo si usa, è anche possibile disattivare il segnale wireless del telecomando, nel caso in cui questa opzione sia prevista dalla propria macchina o anche tornare ai vecchi sistemi di sicurezza reintroducendo un blocca volante, che non può essere compromesso attraverso l’uso della tecnologia.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro