Fiscalità internazionale, c’è il sì definitivo. Rinviate modifiche Irpef e la discussione sul Mes

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera a due decreti legislativi sulla fiscalità internazionale e adempimenti/versamenti. La riforma dell'Irpef è stata rinviata per approfondimenti tecnici. Il parere sul Mes è stato rinviato, le opposizioni hanno abbandonato la commissione.

Via libera definito dal Consiglio dei Ministri al decreto legislativo sulla fiscalità internazionale e a quello su adempimenti e versamenti.

È stata invece rinviata l’approvazione definitiva del decreto sul primo step della riforma dell’Irpef, con l’accorpamento delle aliquote e dei primi due scaglioni di reddito, "per la necessità di un approfondimento tecnico in coerenza con la legge di bilancio in via di approvazione. Sarà esaminato al prossimo Consiglio dei Ministri", fanno sapere da Palazzo Chigi.

Il governoha infine rinviato il parere sul Mes e le opposizioni per protesta hanno abbandonato compatte la commissione Bilancio alla Camera. La capogruppo Fdi Ylenja Lucaselli, riferisce Luigi Marattin di Iv, firmatario di una delle proposte di ratifica, ha preso la parola chiedendo chiarimenti sugli "effetti finanziari della riforma del Mes" e il governo, per voce del sottosegretario Federico Freni si è riservato di rispondere "domani". Ma, ricorda Marattin, c’era una "apposita nota del Mef" del 21 giugno, per cui "ho chiesto quali delle domande non trovano risposta nella nota di sei mesi fa". Si tratta, per le opposizioni, della "ennesima presa in giro".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro