Giovedì 25 Luglio 2024
Redazione
Economia

Dedagroup espande la sua presenza nel settore pubblico e sanitario con l'acquisizione di CLE

Questa mossa strategica rafforza la posizione di uno dei principali gruppi tecnologici a capitale interamente italiano, contribuendo alla trasformazione digitale del Paese.

Fabio Meloni, CEO di Deda Next

Fabio Meloni, CEO di Deda Next

Dedagroup (Deda), uno dei principali gruppi tecnologici italiani, ha annunciato l'acquisizione del 100% di CLE, una PMI innovativa pugliese specializzata in soluzioni software per la pubblica amministrazione e il settore sanitario. Questa mossa strategica rafforza la posizione di Dedagroup nel mercato dei servizi digitali per il settore pubblico e sanitario, contribuendo alla trasformazione digitale del Paese.

I dettagli dell'acquisizione

L'operazione è stata effettuata attraverso Deda Next, una controllata di Dedagroup focalizzata sulla trasformazione digitale della pubblica amministrazione e delle aziende di pubblico servizio. L'acquisizione di CLE, fondata nel 1987 da Mariarosaria Scherillo, permette a Deda Next di ampliare la propria offerta con soluzioni proprietarie in cloud in ambiti strategici come:

  • Sanità territoriale
  • Settore socio-assistenziale
  • Servizi digitali alla PA
  • Cybersecurity
  •  IT management

L’impatto strategico e le sinergie

L'integrazione di CLE nel gruppo Dedagroup promette di generare importanti sinergie su tutto il territorio nazionale. Questo permetterà di:

  • Rafforzare la capacità di fare sistema tra enti locali e sanitari
  • Accelerare la transizione digitale del Paese
  • Migliorare la fruizione dei servizi sanitari
  • Facilitare la condivisione dei percorsi di cura
  • Ridurre i tempi di attesa per i pazienti
  • Ottimizzare la gestione informatizzata delle gare d'appalto e dei processi di procurement

Innovazione e ricerca

CLE si distingue per il suo forte orientamento all'innovazione, con investimenti in ricerca e sviluppo pari a circa il 25% del fatturato negli ultimi anni. La collaborazione con università, centri di ricerca e startup ha portato allo sviluppo di tecnologie basate su intelligenza artificiale e realtà aumentata. Un esempio è Resettami Parkylon, un software in realtà aumentata per il monitoraggio della malattia di Parkinson.

Struttura e offerta di CLE

CLE è organizzata in quattro business unit:

  1. CLE IT: specializzata in progettazione e gestione di Data Center
  2. CLE Factory: sviluppo di soluzioni applicative per PA e imprese
  3. RESETTAMI: suite di prodotti per la gestione digitalizzata dell'assistenza sociale e sanitaria
  4. CLE E-proc: dedicata all'E-Procurement per le PA

Le prospettive future

L'acquisizione di CLE si inserisce nella strategia di crescita di Dedagroup, che mira a consolidare la propria posizione nel mercato italiano e a espandersi a livello internazionale. La complementarità tra l'offerta di Deda Next e CLE promette di creare un ecosistema di soluzioni ancora più completo e innovativo per il settore pubblico e sanitario.

Questa operazione rappresenta un passo significativo verso la realizzazione degli obiettivi del PNRR e la modernizzazione dei servizi offerti ai cittadini, posizionando Dedagroup come un attore chiave nella trasformazione digitale dell'Italia.