Mercoledì 19 Giugno 2024
MATILDE GRAVILI
Economia

Il calendario dei prossimi scioperi: scuole, trasporti e mobilitazione generale l'8 marzo

Dopo la protesta dei lavoratori di bus, treni e metropolitane il calendario con le prossime giornate di astensione dal lavoro categoria per categoria

Roma, 16 febbraio 2023 - Sciopero dei mezzi pubblici ampiamente preannunciato quello di oggi 17 febbraio, che è il primo stop ai mezzi del 2023 e sta portando a un giorno nero in tantissime città italiane.

Sciopero dei trasporti 8 marzo: bus e metrò. Da Milano a Roma orari e informazioni utili

Il calendario dei prossimi scioperi
Il calendario dei prossimi scioperi

I motivi dello sciopero

Lo sciopero è stato proclamato per “la cancellazione degli aumenti delle tariffe dei servizi e energia, congelamento e calmierazione dei prezzi di beni primari e combustibili; blocco delle spese militari e dell’invio di armi in Ucraina, nonché investimenti economici per tutti i servizi pubblici essenziali; il superamento dei penalizzanti salari d’ingresso garantendo l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello ai neo assunti; la necessità di modificare il criterio che vede bruciare soldi pubblici attraverso appalti e subappalti ad aziende che offrono servizi di scarsa qualità e lavoro sottopagato; la sicurezza dei lavoratori e del servizio, introduzione del reato di omicidio sul lavoro; il salario minimo a 10 euro l’ora contro la pratica dei contratti atipici e precariato; il libero esercizio del diritto di sciopero nei servizi pubblici essenziali; una legge sulla rappresentanza che superi il monopolio costruito sulle complicità tra le OO.SS e le associazioni datoriali di categoria.”

Le proteste non si fermano

Il 3 marzo è poi previsto anche presidio davanti al Ministero dei Trasporti "per rivendicare la centralità dei trasporti pubblici e del ruolo degli autoferrotranvieri", fanno sapere dal sindacato Usb.

Ma quello dei mezzi di domani è solo uno dei tanti scioperi in Italia che ci sono stati e ci saranno nel 2023. 

Un altro grande stop c’è stato il 25 gennaio scorso, quando i benzinai si sono fermati per 24 ore per protestare contro il governo e il decreto carburanti che aumenta le sanzioni contro le irregolarità e obbliga i gestori ad esporre un cartello con il prezzo medio di benzina e gasolio.

I prossimi scioperi

A livello nazionale, altri stop sono in programma per la fine di febbraio e all’inizio di marzo: è stato proclamato da Ugl e Orsa ferrovie uno sciopero di 8 ore che interesserà la giornata del 21 febbraio per il trasporto delle merci. Il 25 febbraio, invece,  si fermeranno per 24 ore i lavoratori del settore portuale.

Gli aerei

Giornata grigia  per i voli sarà invece quella del 28 febbraio, dove sono previsti scioperi delle compagnie aeree Volotea e Ita Airways. Lo stop è di quattro ore, dalle 13 alle 17. 

Lo sciopero generale dell'8 marzo

Giornata di mobilitazione nazionale sarà quella dell’8 marzo, data dello sciopero generale dei settori. L’agitazione, come lo scorso anno, interesserà tutte le principali città italiane e oltre ai trasporti, potrebbero esserci disagi anche per altre attività tra cui le scuole. Le sigle protestano “contro la violenza sulle donne e le discriminazioni e molestie sui posti di lavoro, contro la disparità salariale, per favorire la diffusione dei centri antiviolenza, per la difesa al diritto di sciopero, per la difesa della legge 194 e per il diritto all’autodeterminazione". Sarà quindi interrotta anche la circolazione ferroviaria dalle 21 a mezzanotte

La lista degli scioperi è consultabile sul sito del ministero dei trasporti: http://scioperi.mit.gov.it/mit2/public/scioperi e sul sito della commissione garanzia sciopero: https://www.cgsse.it/