Borse di studio per 160mila euro al Coni. Genereranno un impatto sociale triplo

Banca Ifis ha donato al Coni, per il terzo anno consecutivo, un finanziamento di 160mila euro destinato a borse di studio per i medagliati juniores del 2023, con un impatto sociale stimato in 526mila euro. In tre anni, il valore complessivo delle borse è di circa 500mila euro.

Borse di studio per 160mila euro al Coni. Genereranno un impatto sociale triplo

Borse di studio per 160mila euro al Coni. Genereranno un impatto sociale triplo

Banca Ifis ha erogato al Coni, per il terzo anno consecutivo, un finanziamento di 160mila euro destinato a borse di studio per i medagliati juniores del 2023. L’iniziativa, presentata ieri al Coni (foto) dal presidente del Comitato Olimpico, Giovanni Malagò, e dal presidente di Banca Ifis, Ernesto Fürstenberg Fassio, produrrà un impatto sociale più che triplo, stimato in 526mila euro.

"Siamo felici di rinnovare, ancora una volta, il nostro sostegno al Coni e valorizzare così il movimento sportivo giovanile italiano. Lo sport, come strumento di inclusione sociale e di crescita personale per i nostri giovani talenti, è uno dei pilastri su cui poggia l’azione di Kaleidos, il social impact lab attraverso il quale Banca Ifis promuove la propria agenda sociale", ha dichiarato Fürstenberg Fassio.

In tre anni Banca Ifis ha donato borse di studio per un valore complessivo di circa 500mila euro.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro