Domenica 14 Aprile 2024

Assicurazioni auto, nuova stangata. Aumenti del 6,5% su base annua. Le città più care

Il premio più alto per la Rc si paga a Monza e Brianza. L’Unione Nazionale Cosumatori: “Aumenti scandalosi”

Roma, 27 marzo 2024 – Stangata in arrivo sull'Rc auto. Nel mese di febbraio, infatti, il prezzo medio è stato di 395 euro, in aumento su base annua del 6,5% in termini nominali e del 5,7% in termini reali; a febbraio si registra, inoltre, una decelerazione dell'aumento dell'Rc auto rispetto al +7,5% del mese di gennaio.

I rincari delle Rc auto
I rincari delle Rc auto

Questi i dati diffusi dall'Ivass, l'istituto per la vigilanza sulle assicurazioni. Per quanto riguarda la variazione annua vi sono differenze significative da provincia a provincia. Il presidente dell'Unione Nazionale Consumatori, Massimiliano Dona ha definito "scandaloso" quanto sta accadendo. "Non solo l'rc auto sale su febbraio 2023 del 6,5% – rileva in una nota –, ma in un solo mese, da gennaio 2024, sale di oltre 5 euro, da 389,14 a 394,52, +5,38 euro, pari ad un balzo mensile dell'1,4% (+1,38)".

E ancora: "Per trovare a febbraio un prezzo medio più alto si deve tornare al 2019, quando era pari a 405,54, ossia ben 5 anni fa, prima del guadagno milionario ottenuto dalle compagnie grazie ai lockdown.

In alcune città, poi, il rialzo è addirittura astronomico, come ad Aosta dove l'incremento annuo è dell'11% o a Padova, al secondo posto della classifica con +9,2%, oppure a Brindisi, Belluno e Alessandria con +9,1%. Chiediamo una verifica dell'Antitrust per accertare se in quelle realtà vi sono restrizioni della concorrenza, accordi collusi o abusi di posizione dominante" conclude Dona. Le città più virtuose, in termini di variazione annua, sono invece Ragusa (+1,8%), al 2° posto Cuneo (+2,4%) e al 3° La Spezia (+3,1%). Il premio medio più elevato in Italia è, invece, Monza e Brianza con una stangata pari a 568,95 euro. Medaglia d'argento per Pescara con 564,98 euro. Sul gradino più basso del podio Caserta con 508,35 euro. Napoli si colloca in 13° posizione in quanto a rialzo (+8,2%) e in 92° posizione come premio medio con 333,42 euro. I prezzi medi dell'Rc auto sono inferiori al periodo pre-pandemico (406 euro a febbraio 2019). Il differenziale di premio tra Napoli e Aosta è di 252 euro, in diminuzione del 3% rispetto all'anno precedente. Per gli assicurati appartenenti a classi di merito superiori alla prima, l'incremento di prezzo è del 9,3%.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro