Alta Velocità, Italia modello vincente. E il Frecciarossa corre in Germania

Accordo Deutsche Bahn-Gruppo Fs per potenziare l’offerta. I nostri treni viaggiano anche nel resto d’Europa

Alta Velocità, Italia modello vincente. E il Frecciarossa corre in Germania
Alta Velocità, Italia modello vincente. E il Frecciarossa corre in Germania

C’era una volta un tempo in cui i tedeschi, compiaciuti dalla proverbiale puntualità teutonica dei loro treni, consideravano i ritardi cronici di quelli italiani come sinonimo di inefficienza e disorganizzazione. Oggi questa storia si è ribaltata, se è vero che proprio la Germania, ammirata dal modello italiano dell’Alta Velocità, ha deciso di affidarsi al Gruppo Fs per far viaggiare il Frecciarossa verso Monaco. È il senso dell’accordo che Deutsche Bahn ha sottoscritto con Trenitalia, società capofila del Polo Passeggeri del Gruppo Fs, con l’obiettivo di migliorare l’offerta internazionale e offrire un servizio sempre più affidabile, competitivo e sostenibile.

I primi viaggi del Frecciarossa tra Italia e Germania sono previsti per la fine del 2026, con la possibilità di ulteriori sviluppi, anche approfittando della futura apertura del Tunnel di Base del Brennero che permetterà di ridurre i tempi di percorrenza di circa un’ora. Al momento, Trenitalia e Deutsche Bahn sono al lavoro per i collegamenti tra Milano e Monaco e tra Roma e Monaco. Ma stanno valutando potenziali sviluppi ed estensioni del servizio con collegamenti, in futuro, da e per altre destinazioni in Germania. Inoltre, la vasta rete ferroviaria tedesca darà al Frecciarossa la possibilità di avere in futuro più collegamenti internazionali verso diversi paesi europei.

Nel Piano industriale del Gruppo Fs le attività internazionali rappresentano un pilastro strategico. L’obiettivo è di triplicare il fatturato all’estero, passando dai circa 1,8 miliardi di euro attuali a oltre 5 miliardi nel 2032. La strategia punta a consolidare il ruolo di Ferrovie dello Stato come multidomestic company in Europa, grazie alla crescente liberalizzazione del mercato e all’attenzione di cittadini e autorità locali verso il trasporto collettivo e condiviso.

Ad oggi, in Europa, il Polo Passeggeri del Gruppo Fs conta circa 13mila collegamenti al giorno fra treno e bus. In particolare, Frecciarossa è presente in Spagna, con 70 collegamenti al giorno effettuati da Iryo tra le principali città della penisola iberica, e in Francia con 10 collegamenti al giorno con Trenitalia France, fra Lione e Parigi. In Olanda il Gruppo Fs controlla Qbuzz, terzo operatore del trasporto pubblico locale, che gestisce i servizi metropolitani su gomma e rotaia nelle aree di Utrecht e Groningen-Drenthe.

Negli ultimi anni si è consolidata la presenza anche in Gran Bretagna grazie a Trenitalia UK, primo operatore non britannico ad aver ricevuto il passport per operare sul suolo locale, che gestisce con il brand c2c i collegamenti tra Londra e il South Essex. Il Polo Passeggeri del Gruppo Fs è attivo dal 2017 anche in Grecia con Hellenic Train, principale operatore ferroviario del paese che fornisce servizi di trasporto e logistica.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro