Vittorio Emanuele di Savoia, il funerale e perché verrà seppellito a Superga (Torino)

Per ragioni di spazio, il rito potrebbe tenersi nel duomo di Torino. D’Atri, presidente Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon: “Saremo presenti e gli renderemo omaggio”

Vittorio Emanuele di Savoia è morto oggi 3 febbraio a 86 anni
Vittorio Emanuele di Savoia è morto oggi 3 febbraio a 86 anni

Roma, 3 febbraio 2024 – Vittorio Emanuele, morto oggi a Ginevra, sarà seppellito a Superga.  Lo conferma il presidente dell’Istituto Nazionale per la Guardia d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon, Ugo D’Atri, dopo aver parlato con Emanuele Filiberto.  “Il funerale – chiarisce D’Atri al telefono con Qn.net alle 20.30 -  si dovrebbe celebrare sabato 10 febbraio alle 15”. Ma dove si terrà il rito? Al momento questo non è ancora certo. “Per ragioni di spazio, la scelta potrebbe cadere anche sul duomo di Torino o su Venaria Reale. Ancora non è stato deciso. Questo è il ragionamento che mi ha fatto Emanuele Filiberto”.

Approfondisci:

Vittorio Emanuele di Savoia, messa funebre (ad invito) nel duomo di Torino. La storia delle Guardie del Pantheon

Vittorio Emanuele di Savoia, messa funebre (ad invito) nel duomo di Torino. La storia delle Guardie del Pantheon

Le Guardie d’onore

Al funerale di Vittorio Emanuele di Savoia saranno presenti anche le Guardie d’onore, con il mantello blu notte e lo stemma della casata sul lato sinistro. L’Istituto militare risale all’Ottocento, il presidente D’Atri spiega che oggi ne fanno parte 2.400 persone. 

Il rito funebre

"Siamo militari – ricorda D’Atri -. La nostra presenza al funerale di Vittorio Emanuele sarà molto sobria. Il principe ha chiesto di essere seppellito a Superga, dove ci sono le tombe di molti Savoia e mille anni di storia. Mi aspetto una notevole partecipazione, non solo dei nostri ma anche della gente di Torino. Saremo accanto alla bara e gli renderemo omaggio”.

Approfondisci:

Vittorio Emanuele di Savoia, l’amore con Marina e la disputa sul possibile diritto al trono

Vittorio Emanuele di Savoia, l’amore con Marina e la disputa sul possibile diritto al trono

La Cripta della basilica di Superga

La Cripta della basilica di Superga ospita le Tombe Reali con 62 sepolture di Casa Savoia.  La Cripta, si legge sul sito, venne realizzata nei sotterranei della Basilicaper volere del Re Vittorio Amedeo III, ma il desiderio di avere un mausoleo per i defunti dei Savoia era già nella mente del nonno, Vittorio Amedeo II.