15 lug 2021

Green pass per trasporti e sport: quando servirà. Il governo accelera sulla stretta

L’ipotesi è di imitare solo in parte la Francia. Restrizioni anche per partecipare a eventi, non per bar e ristoranti

alessandro farruggia
Cronaca
featured image
Green pass

Roma, 15 luglio 2021 - Per effetto dell’impennata dei nuovi casi – 2.153, mai così tanti dal 6 giugno scorso; sono più che raddoppiati in una settimana rispetto ai 1.010 di mercoledì scorso – il Green Pass all’italiana si avvicina. Se ne doveva parlare a fine mese, per applicarlo eventualmente ad agosto, ma la pandemia impone la sua agenda e una proposta per il Green Pass potrebbe essere varato già lunedì in una cabina di regia. O al massimo nella settimana successiva. Il provvedimento dovrebbe essere un decreto legge perché per estendere l’applicazione del Green Pass ad altri ambiti rispetto a quelli previsti dal regolamento europeo serve una norma di legge, come ha detto il garante per la privacy nel parere sul dpcm di attuazione della piattaforma per il rilascio della certificazione e in audizione in Parlamento. Coronavirus Italia: i contagi Covid del 15 luglio Green Pass Italia: ultime notizie. Gimbe: "Modello Macron non applicabile a breve" Come ottenere il Green pass e come fare se non arriva Di sicuro l’estensione del Green Pass italiano prossimo venturo non sarà una copia del provvedimento varato dalla Francia, ma una versione più light. Allo stato si pensa di non prevederlo per ristoranti, bar, autobus, ma introdurlo, come già per matrimoni, Rsa e discoteche (seppure solo in teoria, dato che manca una data per la riapertura) anche per aerei, treni, navi, manifestazioni sportive, congressi, fiere, convegni e probabilmente anche per palestre e centri sportivi. In seno al governo il dibattito è in corso. Molte Regioni sono favorevoli (Toscana, Campania, Liguria, Lazio) alcune sono contrarie (Lombardia, Veneto), prudente l’ Emilia-Romagna. "Giusto applicare il Green Pass per l’accesso ai luoghi ‘più complicati’ come stadi o discoteche – osserva il governatore Bonaccini – Sul resto invece sarei cauto. Non direi di attuare ‘sic et simpliciter’ in Italia ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?