Giovedì 16 Maggio 2024

Fondazione Telethon e Federazione italiana rugby, ecco la campagna 5x1000: insieme per la ricerca sulle malattie genetiche rare

Il progetto solidale è attivo fino a settembre: “Uniti possiamo arrivare alla meta”

Fondazione Telethon e Federazione italiana di rugby in prima linea nella ricerca

Fondazione Telethon e Federazione italiana di rugby in prima linea nella ricerca

Roma, 8 maggio 2024 – “Il tuo 5x1000 a Fondazione Telethon: insieme, possiamo arrivare alla meta” è la campagna di comunicazione di Fondazione Telethon per destinare il proprio 5x1000 alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche rare.

La campagna, attiva da maggio a settembre, è stata organizzata in collaborazione con la Federazione Italiana Rugby, che ha aderito al progetto rendendo protagonisti dell’iniziativa cinque giocatori della nazionale italiana: Michele Lamaro, Tommaso Menoncello, Lorenzo e Niccolò Cannone e Ignacio Brex. Insieme a loro, Carlo, un bambino di 11 anni di Treviso affetto da Sma, l’atrofia muscolare spinale.

"La collaborazione tra Fondazione Telethon e la Federazione Italiana Rugby si fonda sui valori comuni che legano sport e ricerca, ovvero sulla consapevolezza di affrontare quotidianamente sfide importanti che si vincono solo grazie al gioco di squadra. Perché, nel rugby come nella ricerca, nessuno vince da solo. Si arriva alla meta solo lottando insieme, per il bene della squadra, per il bene della comunità. Solo insieme è possibile vincere la partita contro le malattie genetiche rare. E la Fir è un partner di grande valore con cui farlo” ha detto il presidente di Fondazione Telethon Luca Cordero di Montezemolo.

Quella tra Fondazione Telethon e Federazione Italiana Rugby è un’alleanza siglata nel 2019 da un protocollo d’intesa grazie al quale la Fir e gli atleti delle squadre nazionali saranno coinvolti direttamente e attivamente nelle campagne di raccolta pubblica occasionale di fondi e nelle attività di sensibilizzazione sulle malattie genetiche rare organizzate da Fondazione Telethon.

"La partnership con Telethon rappresenta un fiore all’occhiello per le nostre strategie di responsabilità sociale e siamo felici di poter offrire un contributo concreto alla ricerca sulle malattie genetiche rare mettendo la maglia della nostra Nazionale, il simbolo che unisce tutto il mondo sportivo italiano, al servizio della campagna del 5x1000 di Fondazione Telethon. Questa collaborazione mi rende orgoglioso come presidente della Federazione Italiana Rugby e sempre più fiducioso sull’evoluzione della ricerca come medico”, ha commentato il dottor Marzio Innocenti, presidente della Federazione Italiana Rugby.

La campagna del 5x1000 di Fondazione Telethon è stata presentata mercoledì nel corso di una conferenza stampa allo stadio Olimpico di Roma, organizzata dalla Fir per la revisione dell’attività della Federazione in programma nei mesi invernali del 2024.