Sabato 22 Giugno 2024

Taxi, sospeso lo sciopero del 5 e 6 giugno. Rixi ringrazia le oltre 30 sigle sindacali

Positivo il tavolo al Mit. Il viceministro ha sottolineato l'importanza del "senso di responsabilità nei confronti di tutti gli operatori impegnati sul territorio". Il 17 giugno nuovo incontro

Roma, 4 giugno 2024 - Lo sciopero dei taxi del 5 e 6 giugno è stato sospeso, il servizio sarà regolare. E' il risultato del tavolo convocato al Mit con i sindacati che hanno accettato la sospensione e la riapertura del dialogo, con una nuova convocazione per il giorno 17 giugno da parte del Ministero dei Trasporti.

Il viceministro Edoardo Rixi ha ringraziato le oltre 30 sigle di associazioni in rappresentanza del mondo dei taxi che hanno partecipato alla riunione alla Sala Biblioteca al Mit. Rixi ha sottolineato l'importanza dell'incontro come il "senso di responsabilità nei confronti di tutti gli operatori impegnati sul territorio".

Lo sciopero dei taxi del 5 e 6 giugno è stato sospeso
Lo sciopero dei taxi del 5 e 6 giugno è stato sospeso

Visto il positivo incontro odierno, e stante la volontà di trovare soluzioni concrete ai problemi posti, le organizzazioni sindacali dei taxi "decidono responsabilmente di sospendere lo sciopero proclamato per le giornate del 5 e 6 giugno", è il comunicato delle sigle: Claai - Fast Confsal Taxi - Federtaxi Cisal - OR.S.A. TAXI - SATaM - Sitan/ATN - TAM - Ugl- Taxi - Un.i.c.a Filt Cgil - Unimpresa - Unione Artigiani - Uritaxi - Usb- Taxi - Uti.